rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Lunedì la proclamazione del Marino-bis. Sul biodigestore è già lite con Del Gaudio

L’ex candidato sindaco: “Raccolte mille firme per il 'no', posizione non negoziabile”

Carlo Marino si appresta ad essere proclamato, per la seconda volta, sindaco di Caserta. Lunedì, alle ore 15,30, presso la Sala del Consiglio comunale di Palazzo Castropignano, a cura dell’Ufficio Centrale, si svolgerà la cerimonia di proclamazione a sindaco della Città di Caserta di Marino, eletto al termine del turno di ballottaggio del 17 e 18 ottobre scorsi.

Intanto il sindaco deve incassare la prima polemica della nuova amministrazione comunale. Dopo la lettera inviatagli da Pio Del Gaudio sui punti del programma da realizzare, con al centro la delicata vicenda del biodigestore, Marino ha risposto che avrebbe aperto un tavolo con la città.

Ma le parole del neo sindaco non sono quelle attese da Del Gaudio: “Nel nostro programma elettorale votato dal 13% dei Casertani uno dei punti fondamentali è il no al digestore. Il sindaco Marino ha manifestato la volontà di istituire un tavolo con la città su tale tema. In linea di principio apprezziamo tale apertura ma ribadiamo la nostra richiesta del no all’impianto a Caserta. Nei mesi scorsi, con i militanti della lista Caserta nel Verde - ha aggiunto Del Gaudio - abbiamo raccolto circa 1000 firme di cittadini casertani, che consegneremo al sindaco, per impedire la realizzazione dell' impianto sul territorio cittadino. Questa è la posizione chiara e non negoziabile della nostra coalizione civica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunedì la proclamazione del Marino-bis. Sul biodigestore è già lite con Del Gaudio

CasertaNews è in caricamento