Il 2017 di Michele Sarogni: “Superati grossi scogli, il futuro è meno cupo”

Il sindaco di Casapulla traccia il suo bilancio dell’anno appena trascorso

Il sindaco Michele Sarogni brinda al nuovo anno

Quarto veglione di San Silvestro da sindaco per Michele Sarogni e come da tradizione in concomitanza col cenone c’è da tracciare il bilancio dell’anno appena trascorso. In altro periodo dell’anno avremmo incrociato un primo cittadino meno gasato, ma le vicende dell’ultimo segmento del 2017 hanno ridato nuovi stimoli e ulteriore grinta per continuare il lavoro intrapreso in vista della dirittura d’arrivo.

“Non era cominciato bene il 2017 – ammette Sarogni – ma le ultime vicende, grazie al buon senso di tanti, ci fanno ben sperare per il futuro. Attriti e frizioni interne avevano messo a dura prova la tenuta della maggioranza, ma non ho mai preso in considerazione di abdicare al ruolo che il popolo di Casapulla ci ha affidato nella primavera del 2014. E così, con la condivisione di responsabilità di alcune persone sulle quali avevo puntato in tempi non sospetti, ho avuto la possibilità di riorganizzare la squadra amministrativa che dovrà traghettare Casapulla fino al traguardo finale della consiliatura”.

Sarogni allude chiaramente all’ingresso in giunta di Maria Cristina Di Gennaro e Filomena Santillo che con il loro entusiasmo e le loro competenze devono fornire la marcia in più all’esecutivo cittadino, ma non sottace la collaborazione di altre forze già presenti in consiglio – originariamente su fronti opposti – che da qualche tempo hanno assunto ruoli di responsabilità all’interno dell’amministrazione. “I consiglieri Nicola Belluomo e Michele Sorbo hanno accettato con entusiasmo alcune deleghe ed la condivisione di punti programmatici da portare a compimento. Il che mi fa pensare che, nonostante fossimo su posizioni diverse, la volontà di lavorare per risolvere le problematiche cittadine fa passare in secondo piano le ambizioni personali e le velleità di protagonismo. Purtroppo non posso dire altrettanto di altri elementi dell’organico. Ma questo non un problema solo di Casapulla, anche paesi limitrofi lamentano le stesse vicissitudini”.

La ritrovata forza ha dato la spinta per portare avanti alcuni progetti sacrificati per lungo tempo dalle ‘distrazioni’ provocate da interpellanze ed interrogazioni alle quali l’amministrazione ha dovuto dedicare del tempo prezioso. “Le ultime importanti delibere assunte in consiglio comunale – riprende Sarogni - ci consentono di dare il via libera a tanti lavori messi in cantiere e reperire i fondi per realizzarli. Nell’anno che sta per cominciare risolveremo le riqualificazioni di tante zone del paese – da Parco Moselli alla Villa Comunale, dai marciapiedi di Via Orsomando al potenziamento della videosorveglianza e tanto altro. Purtroppo però devo constatare che è molto difficile presentarsi ai cittadini con un programma molto ben delineato e poi ritrovarsi a fare i conti con tante cose che nessuno aveva potuto preventivare al momento della candidatura. Le difficoltà e le strade impervie danno maggior valore all’azione amministrativa e di certo producono in noi una soddisfazione ancor più gratificante”.

Moderato ottimismo, quindi per la fascia tricolore, ma ci sarà un cruccio che tormenta il 2017 di Michele Sarogni? “Sicuramente il fatto che anche nell’anno che si chiude, come i precedenti del resto, abbiamo dovuto destinare circa mezzo milione di euro ai debiti fuori bilancio. Soldi faticosamente racimolati qua e la e che sicuramente ci avrebbero fatto comodo per investire su attività di pubblica utilità o riducendo le tasse che gravano sui cittadini. Questo peso ha finora gravato sui vari esercizi finanziari di questa amministrazione per circa due milione di euro, ma non ci fasciamo la testa, continuiamo a realizzare le nostre attività. Un particolare molto importante è anche quello che, nonostante le vicende che hanno coinvolto la Impresud prima e la Senesi poi, Casapulla non ha minimamento sofferto le problematiche connesse alla raccolta dei rifiuti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarogni avrebbe tante altre cose da aggiungere ma lo invitiamo a chiudere con una gioia di questo 2017 e con un augurio ai casapullesi per il 2018. “Indubbiamente – conclude il sindaco di Casapulla – la celebrazione del 70esimo anniversario della ricostituzione del Comune è stata una gran bella gratificazione per me e per gli amici amministratori, a cominciare dalla vicesindaco Miriam Fortunato e dall’assessore Anna Di Nardo per proseguire col presidente Michele Sorbo e tutti gli altri. Ad essi rivolgo il mio personale ringraziamento per l’azione collettiva quotidiana senza la quale sarebbe vano ogni sforzo di un singolo. Ai miei concittadini, al di là degli auguri di rito di pace e serenità, voglio rivolgere l’augurio di essere protagonisti della costante crescita della loro comunità. Il nostro gruppo non ha riferimenti rappresentati dal potente di turno, vogliamo essere noi gli artefici del nostro destino e quindi tutti possono trovare lo spazio giusto per vedere esaudire le giuste aspirazioni di cittadini e dare il proprio contributo alla propria comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Zannini, Oliviero e Zinzi eletti. Santangelo sorpassa Smarrazzo in Italia Viva

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento