rotate-mobile
Politica Aversa

Una mossa in giunta per blindare il bilancio: il sindaco studia il piano

Rumors su un possibile ingresso nell'esecutivo di Clotilde Criscuolo

Un rimpasto di giunta per salvare l’amministrazione comunale di Aversa?

Questa potrebbe essere la prossima mossa del sindaco Alfonso Golia e dei suoi per garantire un altro anno di amministrazione con l’approvazione del bilancio.

Per recuperare il 13esimo voto il sindaco sarebbe pronto a far entrare in giunta Clotilde Criscuolo. E’ proprio la consigliera comunale, infatti, una delle voci più critiche del civico consesso che sarebbe pronta a non votare il documento economico contabile. Criscuolo entrerebbe nell’esecutivo al posto dell’assessore alla Cultura Luisa Melillo (spesso assente negli ultimi mesi). Con l’ingresso della Criscuolo in giunta, ci sarebbe posto in consiglio comunale per Raffaele Ferrandino, primo dei non eletti nel” Pda Lista Stabile”, che però al momento sembra essere vicino alle posizioni dei Moderati di Giovanni Zannini.

La mossa di portare in giunta la Crisculo, però, non è semplice per Golia. Anche perché qualche mugugno è stato già “udito” dal gruppo di amministratori vicino all’assessore Marco Villano per le critiche che la stessa ha rivolto nei confronti del vice sindaco. Rumors che arrivano da piazza Municipio parlano di una riflessione in corso anche sulla posizione dell’assessora alle Finanze Francesca Sagliocco, sopratutto per il ‘triplice errore’ che ha costretto la giunta a dover approvare per ben tre volte in 3 settimane il bilancio di previsione. Problemi che si vanno ad aggiungere alle polemiche per le tasse inviate quasi simultaneamente che hanno costretto i cittadini aversani ad un esborso monstre per mettersi al passo coi nuovi regolamenti. Ma, va evidenziato, che fin qui il sindaco Golia ha sempre difeso strenuamente l’operato dell’assessora.

Blindate, invece, le posizioni di Marco Villano, Francesco Sagliocco e Giovanni Innocenti, anche se, nel gruppo dei Moderati, si riflette sulla possibilità di fermare l’amministrazione in anticipo e tornare al voto già nei prossimi mesi (semmai in contemporanea con le Politiche). Per ora il boccino è fermo (sembra su richiesta proprio dell’assessore Innocenti). Ma i giorni passano ed il momento della verità si sta avvicinando. (f.p.)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una mossa in giunta per blindare il bilancio: il sindaco studia il piano

CasertaNews è in caricamento