rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

I nuovi stipendi dei sindaci casertani: aumenti dai 600 ai 3400 euro al mese

Si va dai 1659 euro lordi per i centri sotto i 3mila abitanti ai 9660 euro del Capoluogo

Sono variazioni “sensibili” quelle varate dal governo di Mario Draghi relativamente alle indennità dei sindaci. Il premier, sul finire dello scorso anno, aveva deciso di mettere mano agli stipendi dei sindaci, evidenziando come, il loro lavoro, fosse sottopagato. Si è deciso così di intervenire aumentando i costi degli amministratori. Il quadro è stato delineato definitivamente da pochi giorni ed evidenzia aumenti proporzionali rispetto alla grandezza dei comuni.

Si va ad esempio dai 1659 euro lordi per i sindaci dei comuni fino a 3mila abitanti che passeranno a 2208 euro entro il 2024 (Mignano Monte Lungo, Pastorano, Pietravairano, Valle di Maddaloni, Santa Maria la Fossa, Riardo, Piana di Monte Verna, Sant’Angelo d’Alife, Marzano Appio, Baia e Latina, Galluccio, Dragoni, Camigliano, San Potito, Caianello, Ruviano, Presenzano, Pontelatomne, Capriati al Volturno, Castel Campagnano, Pratella, Castello del Matese, Prata Sannita, Formicola, Ailano, Raviscanina, Conca della Campania, Castel di Sasso, Liberi, San Gregorio Matese, San Pietro Infine, Roccaromana, Tora e Piccilli, Valle Agricola, Fontegrca, Giano Vetusto, Letino, Gallo Matese, Rocchetta e Croce, Ciorlano).

Per i centri fino a 5mila abitanti, invece, si avrà un aumento di fino a 3036 euro lordi (Rocca d’Evandro, Rocamonfina, Gioia Sannitica, Falciano del Massico, Castel Morrone, Pietramelara, Alvignano, Francolise, Cervino).

Mille euro in più avranno i sindaci dei comuni tra i 5mila ed i 10mila abitanti (in cui rientrano Caiazzo, Arienzo, Cancello ed Arnone, Calvin Risorta, San Tammaro, Pignataro Maggiore, Bellona, Vairano Patenora, San Marco Evangelista, Curti, Grazzanise, Casapesenna, Carinaro, Sparanise, Villa di Briano, Carinola, Alife, Vitulazio, Recale, Portico, Cellole, Casapulla, Succivo, Frignano, Cesa, Casaluce).

I sindaci dei comuni nella fascia tra i 10mila ed i 30mila abitanti (tra cui ricadono i comuni di Mondragone, Orta di Atella, Castel Volturno, San Nicola la Strada, Casal di Principe, Sessa Aurunca, Trentola Ducenta, Capua, San Felice a Cancello, Lusciano, Sant’Arpino, Teverola, San Marcellino, Santa Maria a Vico, San Cipriano d’Aversa, Casagiove, Gricignano, San Prisco, Villa Literno, Parete, Teano, Piedimonte, Capodrise, Macerata) lo stipendio sarà di 4140 euro lordi.

Per gli amministratori dei comuni tra i 30mila ed i 50mila abitanti (nel casertano rientrano i Comuni di Marcianise, Maddaloni, Santa Maria Capua Vetere) l’indennità sarà portata a 4830 euro lordi mensili (a fronte dei 3114 euro precedenti). Il sindaco di Aversa Alfonso Golia avrà uno stipendio di 6210 euro lordi, mentre per il sindaco di Caserta Carlo Marino lo stipendio sarà di 9660 euro lordi (che sarà definitiva dal 2024).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I nuovi stipendi dei sindaci casertani: aumenti dai 600 ai 3400 euro al mese

CasertaNews è in caricamento