rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Ato rifiuti, Pellegrino unico candidato alla presidenza

Mirra fa un passo indietro: "Scenari politici cambiati". La nomina dopo il voto del 30 marzo

Il sindaco di Parete Gino Pellegrino è l'unico candidato alla presidenza dell'Ente d'Ambito per i rifiuti in provincia di Caserta. Le elezioni per il rinnovo del nuovo consiglio dell'Ato sono in programma il prossimo 30 marzo, data in cui ci sarà l'ufficialità della nomina di Pellegrino a presidente.

"Il fronte de I Moderati voterà compatto Gino Pellegrino a presidente dell’EdA Caserta ed auspico che lo stesso facciano anche i consiglieri eletti in seno all’altra lista - conferma Giovanni Zannini - Sarebbe il modo migliore per iniziare il nuovo corso dell’Ente d’Ambito e per lavorare tutti insieme con il Presidente Pellegrino e nell’interesse esclusivo dei comuni di Terra di Lavoro nella gestione dei servizio di igiene urbana e di smaltimento rifiuti. Così come è stato fatto dal consiglio direttivo negli ultimi 5 anni sotto la guida del  presidente uscente Antonio Mirra, che ringrazio per l’ottimo lavoro svolto e per la programmazione varata per dotare la nostra provincia dell’impiantistica necessaria ad una gestione ottimale del ciclo dei rifiuti".

Intanto, il sindaco di Santa Maria Capua Vetere e presidente uscente dell'Ato rifiuti Antonio Mirra ha annunciato di fare un passo indietro nel segno di un "necessario ricambio fra sindaci in questo onore-incombenza" ma anche alla luce del fatto che "gli scenari politici di questa provincia siano profondamente mutati rispetto al 2017".

Mirra, dunque, "con il senso di responsabilità e il rispetto per le Istituzioni che improntano sempre il mio percorso politico mi metterò, da Sindaco e da Consigliere dell’Eda, a disposizione del nuovo Presidente ogniqualvolta le sue proposte andranno nella direzione dell’interesse esclusivo dei cittadini di questa bellissima ma troppo spesso martoriata provincia e ogni qualvolta, come auspico e sono certo, saranno ispirate a quei principi di efficienza, economicità ed eticità che sono stati il leitmotiv del Consiglio uscente e di cui il servizio integrato dei rifiuti in provincia di Caserta ha vitale necessità - si legge in una nota - Nell’augurare buon lavoro al Sindaco Pellegrino, prossimo Presidente, ed al Consiglio eletto, attesi da scelte importantissime per il futuro di questa terra, voglio ancora una volta ringraziare i componenti del Consiglio uscente che in questi anni si sono messi a disposizione dell’Eda, e quindi della comunità provinciale, con grande impegno e spirito di servizio".

Nella sua lettera Mirra ha poi evidenziato i risultati ottenuti nel corso del suo mandato. "Essere Presidente e dare da subito all’Ente d’Ambito una forte impronta di efficienza, economicità ed eticità, andando in totale controtendenza rispetto allo schema di associazione o consorzio fra comuni come carrozzone sperpera soldi, ha richiesto un grande lavoro che ho svolto con enorme piacere - dichiara - a titolo totalmente onorifico, ma anche con sacrificio personale, per non sottrarre un minuto alle esigenze della mia comunità sammaritana. Mi fa enormemente piacere che questo lavoro, svolto in piena sinergia e costante unanime sintonia con il Consiglio uscente, sia stato riconosciuto ed apprezzato da tutti, ben oltre i confini della nostra provincia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ato rifiuti, Pellegrino unico candidato alla presidenza

CasertaNews è in caricamento