Si è dimessa l'assessore all'Ambiente Mena Ciarmiello

Confermate le indiscrezioni di Casertanews. Lascia, ufficialmente, per motivi personali

L'assessore all'Ambiente Mena Ciarmiello si è dimessa

L'assessore all'Ambiente del Comune di Aversa Mena Ciarmiello si è dimessa. La delegata finita più di tutti al centro delle polemiche in questi primi mesi di amministrazione comunale targata Alfonso Golia ha lasciato l'incarico. Ufficialmente per "motivi personali", ma, in realtà, dietro ci sono numerose problematiche che non sono state gestite nel migliore dei modi in questo periodo di dura crisi sul fronte dei rifiuti. Gli stessi consiglieri di maggioranza, nelle ultime settimane, avevano manifestato qualche malumore per come veniva gestito il settore, viste anche le numerose polemiche da cui erano stati travolti per difendere il suo operato. Casertanews aveva già annunciato l'ipotesi di quest'addio nei giorni scorsi.

Il sindaco Golia ha voluto, comunque, concederle l'onore delle armi. “Oggi, l’Assessore all’Ambiente Mena Ciarmiello mi ha comunicato che lascia il suo incarico in Giunta per motivi personali che ovviamente meritano rispetto e verso cui le faccio i miei migliori e più sinceri auguri per il futuro. Permettetemi di dire – prosegue il primo cittadino - che è stato ammirevole il suo impegno e abnegazione per la città di Aversa in un momento delicato e complesso come quello vissuto in questi mesi. Ogni giorno, fino a tarda sera, a lavorare insieme per risolvere antichi problemi e a rimettere ordine e fare chiarezza tra mille nodi. Un lavoro fondamentale, silenzioso e paziente di cui la ringrazio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento