rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica Aversa

Il sindaco prepara la nomina del nuovo assessore. Sul tavolo anche l'ipotesi "interna"

Prende corpo l'idea di Elena Caterino (Pd) che cambierebbe però il profilo dell'esecutivo

Poco più di 60 giorni sono ‘bastati’ al sindaco di Aversa Alfonso Golia per rendersi conto che la sua giunta comunale ha bisogno di un assessore dedicato all’Ambiente. 

Nelle ultime ore, il primo cittadino ha iniziato una giro di “consultazioni lampo” coi pezzi della sua maggioranza per fare il punto della situazione e sondare il terreno in vista di una prossima nomina che potrebbe arrivare nel giro di una settimana. 

Sul nome, per ora, non ci sono ufficialità, anche se non viene esclusa l’ipotesi che Golia possa pescare anche all’interno dell’attuale consiglio comunale, nonostante abbia iniziato il suo percorso ammministrativo puntando, con forza, su una giunta tecnica, fatta di persone “esterne alla politica attiva”, scegliendo anche ‘non aversani’ (come appunto l’ex delegata all’Ambiente Mena Ciarmiello). 

Volendo pescare tra i consiglieri, la scelta del sindaco potrebbe ricadere su Elena Caterino, esponente del Partito democratico, attuale presidente della commissione Ambiente, da sempre molto attenta alle tematiche ambientali. 

Un nome che sarebbe, da un lato, sinonimo di “serietà, garanzia e lavoro” (come sussurra, tra i denti, qualche consigliere) ma che, dall’altro, potrebbe creare un nodo politico non da poco, visto che aprirebbe gli scenari a possibili “richieste politiche” che potrebbero essere avanzate da altri pezzi della sua maggioranza (anche all’interno dello stesso Pd) dove ci sono anche altri esponenti che aspirerebbero ad entrare in giunta. 

Questo, ad oggi, sembra essere il motivo centrale per cui Golia non ha ancora spinto l’acceleratore sulla Caterino e che lo sta spingendo a sondare anche altri nomi, esterni al consiglio comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco prepara la nomina del nuovo assessore. Sul tavolo anche l'ipotesi "interna"

CasertaNews è in caricamento