menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In campo Capodrise in Positivo per lutilizzo degli shoppers biodegradabili

Capodrise - Come è noto la tutela dell'ambiente, unitamente alla salvaguardia del territorio, costituisce una delle priorità dell'azione politica dell'associazione Capodrise in Positivo; priorità quest'ultima che l'associazione intenderà...

Come è noto la tutela dell'ambiente, unitamente alla salvaguardia del territorio, costituisce una delle priorità dell'azione politica dell'associazione Capodrise in Positivo; priorità quest'ultima che l'associazione intenderà promuovere con forza all'interno di un discorso programmatico con le altre forze politiche. Infatti la tutela dell'ambiente e lo sviluppo sostenibile costituiranno indubitabilmente alcuni dei punti fondamentali del programma dell'associazione per le prossime elezioni amministrative.
Precisamente, l'associazione Capodrise in Positivo, coordinata da Sossio Colella, intende sensibilizzare la cittadinanza di Capodrise in merito alla nuova pratica da utilizzare per la spesa mediante l'utilizzo dei nuovi sacchetti biodegradabili, abbandonando le c.d. "buste di plastica" tradizionali, inquinanti e dannose per l'ambiente. Difatti, dall'1 gennaio, infatti, nel nostro Paese è vietata la commercializzazione di sacchetti non biodegradabili per l'asporto delle merci e prodotti. "Ed invero, - spiegano i responsabili - Capodrise in Positivo intenderà attivarsi con campagne di sensibilizzazione affinché la sensibilità ambientale possa avere un'accelerazione anche qui a Capodrise mediante l'utilizzo degli shoppers biodegradabili. Sebbene l'Italia sembra ancora in ritardo rispetto al raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto, la nostra azione, nel nostro piccolo, è finalizzata a dare un contributo fattivo per la tutela dell'ambiente. Di conseguenza, l'associazione Capodrise in Positivo, invita i cittadini di Capodrise a pretendere dai commercianti sacchetti biodegradabili, ad utilizzare buste di stoffa e a fare sempre meglio la raccolta differenziata, nella consapevolezza che questi comportamenti eco-sostenibili risultano delle buone pratiche per ridurre i rifiuti alla fonte e prevenire gli inquinamenti. Anzi, cogliamo l'occasione per invitare altresì l'Amministrazione comunale a intraprendere delle iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza nell'utilizzo degli shoppers biodegradabili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento