menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie, Sorbillo pubblicizza la sua candidatura con Cetto La Qualunque

Napoli - Una provocazione riuscita quella di stamane del candidato alle primarie Gino Sorbillo che ha distribuito il suo materiale al Vomero assieme a quello del film di prossima uscita di Antonio Albanese "Qualunquemente" allo stand di Via...

Una provocazione riuscita quella di stamane del candidato alle primarie Gino Sorbillo che ha distribuito il suo materiale al Vomero assieme a quello del film di prossima uscita di Antonio Albanese "Qualunquemente" allo stand di Via Scarlatti.
"Ho distribuito il mio materiale - spiega proprio Sorbillo - e mi sono fermato a parlare con le persone che mi chiedevano il perchè della mia candidatura. Il personaggio di Cetto La Qualunque interpretato da Antonio Albanese rappresenta i disvalori della politica italiana in modo divertente. La tristezza vera è che La Qualunque a mio avviso è migliore di tanti politici locali che operano in città ed in Regione. Ecco io vorrei che queste persone non fossero più i nostri rappresentanti".Dopo il Vomero Sorbillo accompagnato dai ricercatori della Federico II Vincenzo Peretti, Luigi Esposito, Carmelo Di Meo e dal commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ha partecipato con l' imprenditore Mario Avallone alla distribuzione di cibo per i poveri e gli immigrati, offerto dalla sua azienda, durante la giornata mondiale sulla migrazione organizzata dalla Comunità di Sant' Egidio.

Lunedì 17 Gennaio alle 13.30 proprio presso la pizzeria Sorbillo ci saranno gli studenti della Federico II e le studentesse del calendario 2011.
"Abbiamo deciso di sostenere Sorbillo - spiega il leader degli studenti del Suor Orsola Benincasa Paolo Castaldo - perchè è l' unico giovane candidato. E' uno di noi. Domani presenteremo anche la Pizza delle studentesse del calendario con 12 spicchi e a forma di enorme cuore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento