menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Opposizione: 'Indizione di pubblici concorsi contro legge'

Cancello ed Arnone - "Quei concorsi sono contro legge e non possono, pertanto, essere svolti. -E' quanto afferma l'opposizione consiliare del Comune di Cancello ed Arnone nellanota inviata al Revisore dei Conti, al Sindaco, al Dipartimento della...

"Quei concorsi sono contro legge e non possono, pertanto, essere svolti. -E' quanto afferma l'opposizione consiliare del Comune di Cancello ed Arnone nellanota inviata al Revisore dei Conti, al Sindaco, al Dipartimento della Funzione Pubblica c/o la Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Corte dei Conti, alla Prefettura di Caserta, del seguente tenore:
Oggetto: Indizione di pubblici concorsi per titolo ed esami per l'assunzione a tempo parziale (50%) e indeterminato di n° 1 funzionario amministrativo - avvocato cat. D3 e n° 1 funzionario contabile cat. D3.
I sottoscritti Raffaele Ambrosca, Giuseppe Galasso, Aniello Della Valle, Domenico Belformato e Antonio Ambrosca, nella qualità di Consiglieri di opposizione Consiliare del Comune di Cancello ed Arnone,premettono:
-Il Comune di Cancello ed Arnone ha indetto i concorsi di cui in oggetto in spregio della vigente normativa in materia: omettendo l'osservanza di norme e percorsi prodromici alla indizione e svolgimento di concorsi "de quibus".Nel dettaglio:
a)Nell'allestimento dei concorsi in parola il Comune Cancello ed Arnone non ha rispettato la regolamentazione prevista per il turn-over delle assunzioni, pari al 20% del personale collocato in pensione nell'anno precedente;b)Il Comune di Cancello ed Arnone non poteva bandire i concorsi di cui in oggetto per il mancato rispetto del patto di stabilità, come da relazione del Revisore Unico dei Conti;

c)Manca l'indefettibile parere del revisore Unico dei Conti, alla programmazione del piano triennale del personale;
d)Il Comune di Cancello ed Arnone non ha osservato i termini di cui alla legge del 16 Gennaio 2003 n° 3 art. 7, riguardo il rispetto di mesi due dalla richiesta inviata all'Osservatorio Regionale per la Mobilità (ORMEL). Non ha, altresì, atteso la risposta degli Enti sovraordinati, prima di bandire il predetto concorso.Tanto premesso, gli istanti "ut supra", CHIEDONOAgli organi in indirizzo, ciascuno per la rispettiva competenza, intervento urgente, al fine di scongiurare il protrarsi oltre dell'attuale perdurante stato di illiceità.Con espressa istanza di accertamento di ogni responsabilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento