menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tarsu : il Sindaco invita i cittadini a recarsi presso lo sportello dedicato alla questione

Castel Morrone - Dal palazzo comunale si ritorna a parlare di Tarsu, questione sollevata nei giorni scorsi e che ha creato qualche malumore tra i cittadini morronesi. A prendere la parola è direttamente il primo cittadino Pietro Riello, che...

Dal palazzo comunale si ritorna a parlare di Tarsu, questione sollevata nei giorni scorsi e che ha creato qualche malumore tra i cittadini morronesi. A prendere la parola è direttamente il primo cittadino Pietro Riello, che attraverso un comunicato stampa afferma "gli accertamenti Tarsu che stanno arrivando ai cittadini morronesi sicuramente non sono frutto di una trovata dell'amministrazione comunale, ma atti come dovuti per Legge. Allo stesso modo però, sono rammaricato per i disagi che stanno affliggendo i cittadini morronesi - e continuando il Sindaco afferma - quindi invito tutti i contribuenti morronesi a recarsi con fiducia presso gli sportelli della società Publiservizi, che gestisce per conto del comune il servizio riscossione, sportelli ubicati presso l'ex plesso elementare di Sant'Andrea, dove il personale incaricato dalle società darà tutte le delucidazioni del caso." Quindi un appello ed un invito quello lanciato dal primo cittadino Pietro Riello anche per smorzare un po' i toni sulla questione che in verità non affligge solo i cittadini ed il territorio comunale morronese. Territorio dove però è ancora forte l'eco della questione che ha visto nel recente passato l'Ente Municipale morronese contrapporsi alla vecchia società di gestione delle entrate tributarie (San Giorgio), la quale ha incassato dai cittadini e non riversato nelle casse comunali una somma pari a circa 850 mila euro di imposte e tasse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento