menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vincenzo Di Giacomo (Pd): 'Convocare il congresso cittadino e nominare dirigenti'

Santa Maria Capua Vetere - In questi giorni di festa, il regalo migliore per il nuovo anno è stato senz'altro la defenestrazione del Consiglio comunale di Santa Maria capua Vetere.Per quale recondito motivo esso è avvenuto ha poca importanza, il...

In questi giorni di festa, il regalo migliore per il nuovo anno è stato senz'altro la defenestrazione del Consiglio comunale di Santa Maria capua Vetere.
Per quale recondito motivo esso è avvenuto ha poca importanza, il fatto significativo dell'evento è il ritorno al "popolo sovrano" dello scettro democratico.
Nei miei interventi, gentilmente ospitati sulla carta stampata e sui Blog, ho più volte sollecitato il Partito Democratico di Santa Maria Capua vetere ad un azione di risveglio delle coscienze sopite per il rilancio di una forte azione di riradicamento dello spirito democratico sul territorio.
Il tesseramento e l'inaugurazione della nuova sede hanno impresso il primo segnale di svolta positiva che deve essere compiuto con le "tre semplici mosse" che l'attuale portavoce Enrico Monaco ha ben individuate in un recente articolo che ho letto sui Blog:strutturazione del partito;elaborazione di un programma serio di rinascita, morale e amministrativa, della nostra cittàconfronto con i partiti e le liste che si riconoscono nello schieramento di centro sinistra.
Perchè questo avvenga occorre passare dai buoni propositi ai fatti con l'indizione del congresso cittadino e l'elezione degli organismi dirigenti.
Si potrà così favorire il riavvicinamento della parte più sana della città che, in questi anni di estrema confusione si sono volontariamente allontanati non condividendo un disegno politico i cui obiettivi, per fortuna, sono stati infranti anzitempo.
Un gruppo dirigente rinnovato potrà coadiuvare meglio la sparuta pattuglia di "resistenti" nella elaborazione della seconda mossa.

Così l'insieme di un partito davvero rinnovato potrà confrontarsi senza scheletri nell'armadio con gli altri partiti e liste per la competizione elettorale.
Questo mi aspetto a breve dal partito al quale aderisco e questo, immodestamente ritengo rappresenti, l'auspicio democratico che la città attenda con attenzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento