menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LAssessore Fusco: Basta con lostruzionismo del Consorzio Unico

Mondragone - Pur avendo espletato una regolare procedura pubblica, aggiudicata alla ditta Ecological Service, per l'affidamento del Servizio Integrato dei Rifiuti e pur avendo acquisito il parere favorevole della prefettura per il passaggio di...

Pur avendo espletato una regolare procedura pubblica, aggiudicata alla ditta Ecological Service, per l'affidamento del Servizio Integrato dei Rifiuti e pur avendo acquisito il parere favorevole della prefettura per il passaggio di cantiere, nella persona del vice-prefetto vicario dottor Provolo, ad oggi il Consorzio, pur se ripetutamente invitato, si rifiuta nella sostanza di agevolare il trasferimento del cantiere.
"Ci troviamo di fronte ad un atteggiamento" commenta l'Assessore all'Ambiente Mario Fusco "che definire ostruzionista è poco. Pur se ripetutamente invitati dal Comune di Mondragone, così come sollecitato dalla Prefettura, i dirigenti del Consorzio Unico sono sempre risultati assenti.
Si tratta dell'unico comune in Provincia di Caserta, al di sopra dei 15mila abitanti, che non riesce a procedere con il passaggio di cantiere. Con questo trasferimento di gestione la comunità di Mondragone potrebbe avere, finalmente, un servizio serio ed efficiente, un controllo continuo dei costi ed una raccolta differenziata degna di questo nome. Sul passaggio degli operai abbiamo l'accordo generale sia con i sindacati più rappresentativi, sempre e debitamente informati di ogni passaggio amministrativo.

Abbiamo voluto dare un esempio di trasparenza in un settore che ne vede poca, oltre che a dare ogni garanzia sul pagamento di quanto dovuto, a titolo di arretrato, per stipendi, TFR e salario accessorio. Si tenga, infine, conto che la recente proroga approvata dal Parlamento, evidenzia le sempre maggiori difficoltà delle società provinciali a diventare operative, in un confuso quadro normativo. Nell'attesa che vengano risolti questi problemi a livello nazionale, dobbiamo dare risposte concrete alla Città, senza ritardi.
Voglio anticipare che al prossimo incontro, che è programmato per giovedì 30 dicembre, procederemo con una formale denuncia a carico del Consorzio Unico in caso di nuova assenza, sapendo di avere l'appoggio ed il consenso dell'intera Città, stanca dei continui disservizi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento