menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verdi e meridionalisti: Con taglio del 60% delle risorse a Napoli e al sud meglio secessione'

Napoli - "Il taglio del 60% delle risorse a Napoli ed in generale a tutto il Sud con il federalismo fiscale - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli anche a nome delle associazioni meridionaliste l' Altro Sud e...

"Il taglio del 60% delle risorse a Napoli ed in generale a tutto il Sud con il federalismo fiscale - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli anche a nome delle associazioni meridionaliste l' Altro Sud e Insieme per la Rinascita - sarà una tragedia peggiore del colera. Sulla base di dati della Copaff, che mette a confronto i trasferimenti statali del 2010 comune per comune con l'importo delle tasse devolute agli enti locali in base al federalismo fiscale il taglio per città del mezzogiorno sarà drammatico".
"Chiediamo - continuano Verdi e meridionalisti - al parlamento di fermare questo ennesimo saccheggio da parte del governo della lega nei confronti del mezzogiorno. A questo punto è meglio la secessione a questo lento stillicidio. Se il decreto attuativo del federalismo fiscale sarà attuato il taglio di risorse per quasi tutte le città del mezzogiorno tra cui Messina, Palermo e Reggio Calabria sarà mediamente intorno al 60%. In questo modo ci succhieranno il sangue poco alla volta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nel casertano nuova impennata delle vittime del Covid: 15 in 24 ore

  • Cronaca

    Caserta ancora 'leader' per i vaccini: somministrate 194mila dosi

  • Attualità

    Macrico, 3 parlamentari M5s: "Ci batteremo per l'inedificabilità"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento