menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerto di Alex Britti: monta la polemica

Castel Morrone - Nell'ambito della manifestazione denominata "la città adotta il borgo" organizzata dalla Regione Campania e dalla Provincia di Caserta, il giorno 18 dicembre il comune di Castel Morrone e quello di Capua hanno siglato il...

Nell'ambito della manifestazione denominata "la città adotta il borgo" organizzata dalla Regione Campania e dalla Provincia di Caserta, il giorno 18 dicembre il comune di Castel Morrone e quello di Capua hanno siglato il cosiddetto "patto di amicizia" presso la chiesa AGP di piazza Bronzetti. Tale evento, che rientra nelle manifestazioni Natalizie promosse dall'ente comunale Morronese, ha visto la presenza dei due primi cittadini e del presidente della provincia di Caserta On.le Domenico Zinzi. Doveva inoltre esserci come testimonial di eccezione il cantautore romano Alex Britti che però non è riuscito a raggiungere Castel Morrone a causa di avverse condizioni metereologiche suscitando la delusione tra quanti erano accorsi unicamente per lui. Il noto artista romano sempre nell'ambito della stessa manifestazione, ha però tenuto in serata a Capua un concerto presso il teatro Ricciardi e proprio per assistere a tale evento, nel silenzio più assoluto, è partito da Castel Morrone un pullman riservato solo a pochi eletti che nel clientelismo più assoluto hanno ricevuto gli inviti mentre molte altre persone sono rimaste a secco, senza essere neanche messe al corrente di tale opportunità. I partecipanti sono stati avvisati personalmente da chi di dovere, da chi aveva il potere per farlo, solo sulla base dei rapporti di amicizia e delle simpatie personali trasformando quello che poteva essere un evento interessante per i cittadini Morronesi, in un vero e proprio "concerto ad personam". Stupisce inoltre il silenzio e l'inerzia del Forum Giovani di fronte ad una gestione personalistica di un evento rivolto proprio al mondo giovanile.

Civicamente contesta dunque questo modus operandi assolutamente preferenziale e chiede per quale motivo non sia stato pubblicato un annuncio per offrire a tutti, sempre nei limiti dei posti a disposizione, la possibilità di assistere al concerto. Non si tratta di fare polemiche sterili e pretestuose, però tutti dovrebbero essere trattati allo stesso modo, proprio a partire da queste piccolezze.
Si spera inoltre che in un prossimo futuro, la presenza in provincia di un consigliere Morronese dia vita ad un interesse serio e strategico per Castel Morrone, che vada oltre questi fumosi eventi dai quali la nostra comunità non ricava assolutamente nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento