menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano per il Sud, Maiorana (Noi Meridionali): Cos il Mezzogiorno riparte davvero

Napoli - "Il Piano per il Sud approvato dal Consiglio dei Ministri rappresenta una speranza autentica per il Mezzogiorno d'Italia". Lo afferma Enzo Maiorana, presidente nazionale del movimento Noi Meridionali, che riunisce 36 associazioni per il...

"Il Piano per il Sud approvato dal Consiglio dei Ministri rappresenta una speranza autentica per il Mezzogiorno d'Italia". Lo afferma Enzo Maiorana, presidente nazionale del movimento Noi Meridionali, che riunisce 36 associazioni per il meridione, presenti in tutte le regioni del Sud e anche in alcune città settentrionali. Si tratta di un gruppo di persone, cittadini comuni, agricoltori, commercianti, piccoli imprenditori riuniti in associazioni nate spontaneamente dal territorio e che operano in Sicilia, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria. "Ormai - dice Maiorana - siamo una realtà elettorale: le varie associazioni che hanno aderito al nostro progetto rappresentano in Calabria il 6,7% dell'elettorato (dato riferito alle ultime regionali)".

"Esprimiamo apprezzamento - dice Maiorana - per le politiche portate avanti in questi giorni dal governo Berlusconi. Pur essendo stati fino ad oggi critici verso Palazzo Chigi, non possiamo non considerare favorevolmente quanto fatto in questi giorni in favore dei meridionali, con il Piano per il Sud approvato dal Consiglio dei ministri. A nostro avviso Fini, Casini, Rutelli e Lombardo, che per motivi di potere personale si propongono la caduta del Governo e con esso la fine del Piano per il Sud, stanno perseguendo una politica antimeridionalista, uccidendo la speranza dei cittadini delle regioni del Sud".
Le ragioni di Noi Meridionali saranno illustrate a Napoli nel corso di una conferenza stampa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento