menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale Piana del Sele, Pd: La Caropreso continua la tourne nella terra delle bufale

Salerno - E' da mesi che la manager dell'ospedale unico della Piana del Sele è in 'tournèe' a presentare, nel territorio della 'bufala', un Piano che è meno originale di quanto si pensasse."L'articolo pubblicato nelle pagine di Salerno...

E' da mesi che la manager dell'ospedale unico della Piana del Sele è in 'tournèe' a presentare, nel territorio della 'bufala', un Piano che è meno originale di quanto si pensasse.
"L'articolo pubblicato nelle pagine di Salerno sull'attività di Project manager-Valle del Sele è una maniera surrettizia di provare a demolire una cornice invece del quadro, un contenitore invece di un contenuto scomodo senza parlarne mai", ha commentato la dottoressa Caropreso sulle colonne di un quotidiano locale che riporta anche la decisione del sindaco di Roccadaspide, Auricchio,di affidare ad un legale la contestazione del Piano ospedaliero.
Un provvedimento, quello del primo cittadino, condivisibile. L'impugnativa al Tar e il ricorso alle vie legali per un atto che, oltre a lasciare dubbi formali, presenta inquietanti anomalie sostanziali.Mai come in questo caso 'quadro e cornice' sono la stessa cosa.
Ricapitoliamo:
Parlano di nuova regione e massacrano la sanità mettendo il discussione il diritto alla salute;Tutelano solo due blocchi di interesse, si vedano Napoli e Caserta. E i privati. A tal proposito chiariamo che non abbiamo nulla contro il settore privato. Chiediamo pari trattamento con il pubblico. E non è quest'ultimo a doversi difendere.

Ci chiediamo, dove si farà questo fantomatico Ospedale unico?Quando?Con quali fondi?Non sarebbe stato più logico razionalizzare le strutture esistenti, magari specializzandole?
E' su questi temi che il Pd, insieme a tutti gli amministratori e al Coordinamento dei Sindaci, nelle prossime settimane presenterà una proposta concreta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento