menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaco affianca lAscom-Confcommercio di Angri per i disagi del servizio delle Poste Italiane

Angri - Una prima concreta risposta arriva da Poste Italiane per la risoluzione dei disagi del servizio postale sul territorio angrese a seguito della petizione sottoscritta da 160 commercianti soci e non soci dell'Ascom-CONFCOMMERCIO di Angri...

Una prima concreta risposta arriva da Poste Italiane per la risoluzione dei disagi del servizio postale sul territorio angrese a seguito della petizione sottoscritta da 160 commercianti soci e non soci dell'Ascom-CONFCOMMERCIO di Angri.
Venerdì scorso si è tenuto un incontro tra i commercianti iscritti all'Ascom-CONFCOMMERCIO di Angri e la dott.ssa Ilaria D'Ambrosio Responsabile di Poste Italiane ospitati nella sede del Comune di Angri dal Sindaco Mauri, interessato attivamente alla risoluzione della problematica anche dei cittadini angresi."E' un disservizio che è esteso a tutti i cittadini angresi - dichiara il Sindaco introducendo l'oggetto dell'incontro - per il quale l'Amministrazione congiuntamente all'Ascom vuole una risoluzione fattiva e definitiva".

Il confronto è continuato con l'intervento del Presidente Calò sottolineando che "la petizione sottoscritta dai commercianti non vuole essere un atto contro i postini che, anche in condizioni meteorologiche sfavorevoli, svolgono il proprio lavoro con impegno e solerzia, ma è un documento con il quale si notifica una problematica relativa all'organizzazione centrale delle Poste Italiane".A seguito di varie proposte, l'incontro si è concluso con l'impegno da parte della dott.ssa D'Ambrosio di trovare delle soluzioni nel breve termine in concertazione con i propri vertici.
L'Ascom e i suoi associati ringraziano il Sindaco per il tempestivo interessamento e attendono una giusta e tempestiva risoluzione del problema.Anche in questa vicenda, come da anni, l'Ascom si è fatta portavoce dei commercianti angresi per trovare le soluzioni nelle giuste sedi di confronto, anche a favore dei cittadini angresi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento