menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antiracket, nasce una nuova associazione. Mantovano: 'Non solo repressione'

Castel Volturno - «Compete al ministero dell'Interno fare il possibile per assicurare i latitanti alla giustizia come, da ultimo, è stato fatto ieri. Ma non esiste solo la repressione». Lo ha detto il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano...

«Compete al ministero dell'Interno fare il possibile per assicurare i latitanti alla giustizia come, da ultimo, è stato fatto ieri. Ma non esiste solo la repressione». Lo ha detto il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano in una nota diffusa oggi, annunciando per lunedì la fondazione di una nuova associazione antiracket a Castel Volturno.

«Lunedì 22 novembre, sarò a Castel Volturno - ha riferito Mantovano - per inaugurare una nuova associazione antiracket, intitolata alla memoria di Domenico Noviello, l'imprenditore ucciso dal clan dei casalesi nel maggio 2008», sottolineando che «il riscatto dalla criminalità va rilanciato anche e soprattutto sotto il profilo culturale, incoraggiando la ribellione degli onesti».
Alla cerimonia parteciperanno, inoltre, il procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Napoli Federico Cafiero De Raho, il presidente onorario della Fai Tano Grasso, la responsabile regionale delle associazioni antiracket Silvana Fucito, la vicepresidente nazionale di Confindustria Cristiana Coppola e Giovanni D'Angelo, il panificatore che ha denunciato i suoi estorsori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento