menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, Verdi: 'Solidariet ai cittadini presi in giro da Berlusconi e Bertolaso'

(Giugliano) "Piena solidarietà ai cittadini di Giugliano - dichiarano il Presidente nazionale dei Verdi per la costiutente ecologista Angelo Bonelli ed il commissario regionale Francesco Emilio Borrelli - che stanno difendendo il loro territorio...

(Giugliano) "Piena solidarietà ai cittadini di Giugliano - dichiarano il Presidente nazionale dei Verdi per la costiutente ecologista Angelo Bonelli ed il commissario regionale Francesco Emilio Borrelli - che stanno difendendo il loro territorio dall' arrivo di altra spazzatura dopo un accordo del 2008 firmato dal Premier, Bertolaso, dal Sindaco di Giugliano e dai comitati civici".

"Nel documanto - continuano i Verdi -c' era l' impegno a smaltire le 6 milioni di ecoballe presenti sul territorio, a chiudere definitivamente il sito di Masseria del Re, ad avviare le bonifiche. Nulla di tutto ciò è stato fatto e adesso tornano i camion venendo meno ad un accordo scritto. Un tale comportamento ci fa temere che anche l' accordo sulla discarica di Terzigno possa essere disatteso. Per questo noi Verdi monitoreremo attentamente l' attuazione dell' intesa. Resta il problema che senza siti di compostaggio, eliminazione della legge sulla provincializzazione dei rifiuti e raccolta differenziata spinta il problema rifiuti in Campania non potrà mai essere risolto".
"Berlusconi e Bertolaso ci hanno imbrogliati- spiega Carla Ruggiero, una delle esponenti dei comitati di Giugliano contro la riapertura del sito di Taverna del Re - nei documenti firmati prendevano impegni concreti per la riqualificazione del territorio ed invece non hanno fatto nulla e ci hanno abbondonati al nostro destino. Vogliamo denunciarli per averci preso in giro e carpito la nostra buona fede di cittadini e mamme".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento