menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori di ricostruzione delle strutture di sostegno della sede stradale crollata in via Pergolesi

Pozzuoli - A seguito del nubifragio che si è abbattuto su Pozzuoli in data 30/07/2010, la via Pergolesi ha subito ulteriori fenomeni franosi che hanno determinato la limitazione della transitabilità ad un unico senso di marcia, con ripercussioni...

A seguito del nubifragio che si è abbattuto su Pozzuoli in data 30/07/2010, la via Pergolesi ha subito ulteriori fenomeni franosi che hanno determinato la limitazione della transitabilità ad un unico senso di marcia, con ripercussioni sui flussi di traffico dell'intera rete viaria cittadina.
Essendo pervenute numerose doglianze da parte di cittadini, riprese anche da vari organi di stampa, sui tempi di ripristino, si comunica quanto segue.Le procedure relative alla completa riattivazione della Via Pergolesi sono state regolarmente avviate dai competenti uffici comunali.
In data 01/08/2010 la Soprintendenza Archeologica ha espresso il proprio parere favorevole sulle opere strutturali da realizzare e quindi il Servizio LL.PP. del Comune di Pozzuoli ha conseguenzialmente redatto il progetto esecutivo dell'opera in cemento armato, attualmente all'esame del Settore Protezione Civile Regionale che finanzia l'opera pubblica e che definirà le necessarie valutazioni geologiche entro la fine del c.m.

Le successive fasi del procedimento prevedono il deposito del progetto strutturale presso il Settore del Genio Civile di Napoli che entro 90 giorni dovrà rilasciare l'autorizzazione sismica propedeutica all'inizio dei lavori. Una volta avviati, questi dovrebbero essere completati nei tempi tecnici strettamente necessari, prevedibilmente nei successivi otto mesi.
Consapevoli del disagio sofferto dalla cittadinanza le procedure vengono seguite con la massima attenzione per contenere, per quanto possibile i tempi di realizzazione delle opere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento