menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Rifiuti, Amendola e Russo (Pd): 'Assordante silenzio Berlusconi e Prestigiacomo'

Napoli - "E' assordante, in queste ore, il silenzio del premier Silvio Berlusconi e del Ministro all'ambiente, Stefania Prestigiacomo, che non abbozzano alcuna risposta alle tensioni delle popolazioni dell'area Vesuviana e ai sindaci che devono...

"E' assordante, in queste ore, il silenzio del premier Silvio Berlusconi e del Ministro all'ambiente, Stefania Prestigiacomo, che non abbozzano alcuna risposta alle tensioni delle popolazioni dell'area Vesuviana e ai sindaci che devono far fronte ai bisogni delle comunita'. Sarebbe utile che tutti i vertici istituzionali incaricati dalla legge, a partire dalle Province, cooperino per favorire soluzioni efficaci e durature" a dichiararlo sono Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania, e Giuseppe Russo, capogruppo Pd in Consiglio regionale."L'emergenza rifiuti va sottratta al gioco scriteriato della propaganda, come hanno fatto ieri e continuano a fare oggi. E' necessario - proseguono - che ognuno faccia la sua parte e abbia come orientamento l'interesse generale dimostrando senso delle istituzioni. Riscopra le virtu'del silenzio chi oggi si accorge che l'emergenza non e' stata mai risolta cosi' come abbiamo tante volte affermato".
"Ma questo non e' il tempo della polemica. Al coordinatore del Pdl Campania, Nicola Cosentino, e presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, che oggi litigano fino al punto di chiedere un vertice del Pdl, vogliamo solo ricordare che alla quantita' di propaganda non hanno corrisposto una qualita' del governo" concludono Amendola e Russo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento