menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alternativa Studentesca: Scioperi studenti che non vogliono andare a scuola

Caserta - "Quelle che si stanno svolgendo oggi in una decina di città italiane sono scioperi alla quale si sono accodati studenti non perché animati da motivazioni politiche ma dalla volontà di perdere un giorno di scuola" lo dichiara Virgilio...

"Quelle che si stanno svolgendo oggi in una decina di città italiane sono scioperi alla quale si sono accodati studenti non perché animati da motivazioni politiche ma dalla volontà di perdere un giorno di scuola" lo dichiara Virgilio Falco, dirigente nazionale di Alternativa Studentesca, il movimento studentesco vicino ai giovani del Pdl che siede al Forum nazionale delle Associazioni maggiormente rappresentative presso il Miur. Dello stesso parere Vincenzo Arricale, dirigente provinciale di Caserta per la stessa associazione, che precisa: "siamo stufi di vedere ragazzi strumentalizzati da docenti di sinistra che danno un alibi agli studenti che perdono un giorno di lezione. Iniziassero i dirigenti della COBAS a fare affidamento solo sui propri militanti per le proprie manifestazioni anziché chiedere il soccorso degli studenti che, facilmente, si lasciano trasportare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid fa un'altra vittima: muore dopo il ricovero

  • Cronaca

    Positivo un collaboratore scolastico, chiusa l’Elementare

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento