menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genio Civile, Polverino annuncia una task force per sbloccare 900 progetti fermi da nove mesi

Caserta - Fumata bianca alla Regione. Sono state gettate le basi per sbloccare la paralisi dell'edilizia nel casertano. L'Assessore Cosenza accetta tutte le proposte formulate dal Presidente Polverino. Un programma a breve termine, per uscire...

Fumata bianca alla Regione. Sono state gettate le basi per sbloccare la paralisi dell'edilizia nel casertano. L'Assessore Cosenza accetta tutte le proposte formulate dal Presidente Polverino. Un programma a breve termine, per uscire subito dalla crisi ed un altro di medio termine, per rilanciare l'intero comparto edile. Al momento il Dirigente Di Benedetto rimane al suo posto, ma è sub iudice, fino a quando non sarà superata la crisi. "Mi sento di tranquillizzare tutto il comparto. Finalmente c'è piena intesa per superare il momento di crisi ed accelerare le procedure, che hanno portato a bloccare quasi mille cantieri. Dalla Regione - fa sapere il Consigliere Polverino - sarà inviata una task force al Genio Civile di Caserta, per smaltire tutte le pratiche pregresse e ferme da mesi per via della certificazione sismica. Nel giro di pochi giorni sarà pubblicata una short list di professionisti, che si dedicheranno solo ed esclusivamente ai 900 progetti, che da cinque mesi sono bloccati. Con in più - aggiunge il Presidente della I Commissione - saranno incentivati economicamente anche i dipendenti inquadrati come lavoratori socialmente utili, il cui contributo sarà di grande aiuto ai professionisti che dovranno nel giro di poco tempo mettere a regime tutto il sistema riguardante la rapida procedura della valutazione delle pratiche. Solo così sarà possibile uscire dalla crisi, in tempi ragionevoli ed in attesa della revisione del Piano casa ". La novità di rilievo, emersa dall'incontro, riguarda il decentramento delle competenze. L'obiettivo è quello intervenire strutturalmente per fare nuovamente dell'edilizia uno dei motori trainanti dell'economia dei territori. "Sono convinto che il trasferimento delle competenze relative alle autorizzazioni sismiche dei privati alle Province rappresenterà il momento più importante per ridurre al massimo l'iter burocratico. Ai Geni Civili devono andare le sole competenze delle opere strategiche, delle opere pubbliche. E' il solo modo - conclude Angelo Polverino - per risolvere i problemi, che non sono solo del territorio casertano. Questo si rende indispensabile per abbattere i tempi lunghissimi che gli imprenditori devono attendere prima di ricevere l'autorizzazione a costruire. Gli ostacoli al sistema economico possono essere superati solo se dopo l'approvazione del Piano casa, si penserà concretamente a creare un sistema di sicura efficienza per essere come la Germania, dove un'autorizzazione a costruire è concessa in tre settimane".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento