menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vertenza operatori soco sanitari ambito C1, erogata una prima mensilit ai lavoratori

Marcianise - Gran parte degli operatori socio- sanitari sono tornati al lavoro: è questo il risultato ottenuto dal coordinamento istituzionale dell'ambito C1, riunitosi nella giornata del 4 ottobre, ed al quale, per il Comune di Marcianise, hanno...

Gran parte degli operatori socio- sanitari sono tornati al lavoro: è questo il risultato ottenuto dal coordinamento istituzionale dell'ambito C1, riunitosi nella giornata del 4 ottobre, ed al quale, per il Comune di Marcianise, hanno partecipato il sindaco Antonio Tartaglione e l'assessore alle Politiche Sociali, Achille De Angelis.
Prima di entrare nel vivo della discussione, al vertice è stato chiarito che, così come annunciato dal primo cittadino marcianisano e dal delegato alle politiche sociali nei giorni scorsi, ai lavoratori sarà liquidata una mensilità, comprensiva di contributi, i cui importi sono derivanti dalle precedenti premialità.

Al di là di tale prima buona notizia, che apre spiragli positivi nella vertenza in corso, sono due i punti su cui è convenuta l'assemblea, tutti frutto di una proposta, già avanzata nelle scorse settimane, e ribadita ufficialmente al coordinamento dal sindaco Tartaglione e dall'assessore De Angelis: l'assunzione ufficiale dell'impegno a versare, entro il prossimo 31 ottobre, le quote di compartecipazione previste per l'annualità in corso da parte di tutti i comuni dell'ambito; e la nomina di un consulente esterno che provveda al recupero coatto dei crediti dei Comuni inadempienti.
Alla fine dell'incontro, sulla questione è intervenuto l'assessore De Angelis: "Siamo riusciti a mantenere la promessa di erogare una prima mensilità agli operatori: si tratta di un risultato importante, che non deve restare un unicum. Per questo, sebbene l'esito del coordinamento istituzionale possa considerarsi positivo, noi continueremo a vigilare, affinché l'accordo sottoscritto si tramuti in un concreto ristoro per questi lavoratori. Il compito delle istituzioni è quello di tutelare le persone che necessitano di assistenza e coloro che la forniscono, e noi vogliamo impegnarci, come stiamo facendo, per adempiervi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento