menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Pioppetelli, Comune termina la ristrutturazione

Piedimonte Matese - Continua incessante il piano di ristrutturazione e bonifica di piazze, strade e verde pubblico che l'amministrazione guidata da Vincenzo Cappello ha messo in atto negli ultimi mesi. Dopo gli interventi alle strade del centro...

Continua incessante il piano di ristrutturazione e bonifica di piazze, strade e verde pubblico che l'amministrazione guidata da Vincenzo Cappello ha messo in atto negli ultimi mesi. Dopo gli interventi alle strade del centro l'amministrazione comunale di Vincenzo Cappello, ha voluto difatti avere un occhio di riguardo per Piazza Pioppetelli un'area che, sebbene si spinga verso la periferia della città, conserva intatta la sua centralità per il quartiere Vallata, senza contare il suo peso storico e culturale per tutta Piedimonte Matese. La piazza è stata ripulita e risistemata, comprese le aiuole e la fontana, ora messa completamente a nuovo e ritornata funzionante, assieme ad un'altra, più piccola, situata nel tratto alto di via Annunziata. Un lavoro di vera e propria bonifica che ha compreso pure una sistemazione dei tombini, dei bagni pubblici completato da un intervento di derattiz zazione della zona. "Non è stato fatto nulla di eccezionale - spiega il primo cittadino Cappello - ci siamo impegnati per dare maggiore attenzione al quartiere e mettere in opera interventi di ordinaria amministrazione; c'era davvero la necessità di lavori di riqualifica, che avrebbero dovuto essere fatti prima". A dare una mano al lavoro di pulizia, collaborando con l'amministrazione comunale, ci ha pensato pure Legambiente, che nell'ambito di "Puliamo il mondo" con i suoi volontari ha partecipato sabato scorso alla riqualifica della piazzetta, mettendo a dimora nuove piante e alberi, e pulendo i muri che circondano la piazza, su cui spicca da lontano l'allegro murales disegnato dai ragazzi, raffigurante, non a caso, il lavoro dei carbonai venuto alla ribalta in questi giorni con la Festa del Catozzo. Finita la festa, spetterà ai cittadini il compito prendersi cura di ciò che è stato fatto , con la consapevolezza che si tratta di un bene che appartiene a tutta la città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento