menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acua, D'Amelio alla Festa del Pd per parlare di rispetto della natura

Napoli - L'Acqua è un bene pubblico la provincia di Avellino con il fiume Sele e le sorgenti del Serino fondamentali per la città di Napoli e per la Regione Puglia. E' quanto emerge dall'intervento della consigliera regionale del Partito...

L'Acqua è un bene pubblico la provincia di Avellino con il fiume Sele e le sorgenti del Serino fondamentali per la città di Napoli e per la Regione Puglia. E' quanto emerge dall'intervento della consigliera regionale del Partito Democratico Rosetta D'Amelio , relatrice al dibattito svoltosi oggi nel corso della Festa Democratica su : "Alimentazione Mediterranea e Tutela dell'Ambiente delle risorse naturali". Un dibattito lungo ed articolato che ha visto succedersi al tavolo della presidenza Enzo Lavarra , Alfonso Andria, Gianfranco Nappi, Corrado Martinangelo, Aurelio Grasso, Nicola Caputo, Rosetta D'Amelio, Enzo Luciano, e Paolo De Castro. "L'acqua è un bene comune dell'umanità, un bene essenziale e insostituibile per la vita. L'acqua è un bene scarso e va preservata attraverso la cura del territorio, la manutenzione dei bacini idrografici, la tutela dei corpi idrici e delle aree di salvaguardia". L'acqua è un bene fisicamente limitato e come tale va prelevata e gestita secondo criteri efficienti, in particolare assicurando la migliore manutenzione delle reti di distribuzione, combattendo ogni forma di spreco e governando l'uso della risorsa e la sua assegnazione per i diversi usi, potabili, agricoli e industriali, garantendo l'obiettivo della sostenibilità attraverso incentivi al risparmio idrico e il rispetto di standard di qualità. La tutela delle acque, l'accessibilità per tutti, un uso razionale della risorsa che operi dal lato dell'offerta e non si limiti a rincorrere la domanda, l'equità delle tariffe e la massima qualità ed efficienza del servizio sono per il Partito democratico obiettivi irrinunciabili. Da segretario della Commissione Agricoltura la consigliera D'Amelio rilancia l'impegno del partito nelle istituzioni sulla tutela dell'ambiente e sulle risorse naturali "La sfida più importante che ci aspetta è quella ambientale coniugata al rilancio e allo sviluppo economico con la più rigida salvaguardia del territorio e dell'ecosistema". Recupero pieno delle coste e del mare, lotta ai crimini ambientali, alle devastazioni del territorio. "Il territorio dell'Irpinia - prosegue la D'Amelio - e il suo ambiente naturale vanno preservate e tutelate . Proprio in queste ultime ore si sta discutendo sulla eventualità dell'apertura di una seconda discarica. Una situazione kafkiana a cui dico un no chiaro. Il nostro territorio ha già dato perciò che attiene ai rifiuti, non esiste per quanto ci riguarda nessuna possibilità irpina come sversatoio dell'intera regione. C'è una legge - prosegue Rosetta D'Amelio - che prevede la provincializzazione e va rispettata, se ciò non dovesse essere faremo fronte comune non staremo fermi a guardare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento