menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100929073134_Farina

20100929073134_Farina

Vescovo Farina in Libano con i bersaglieri dona statua di S.Pio a comunit cristiana

Caserta - La missione Unifil in Libano, denominata "Leonte 8", vede all'opera il contingente italiano composto da circa 2.500 uomini e donne della brigata bersaglieri "GARIBALDI" che a Caserta il suo HQ (quartier generale), oltre all'8é Reggimento...

La missione Unifil in Libano, denominata "Leonte 8", vede all'opera il contingente italiano composto da circa 2.500 uomini e donne della brigata bersaglieri "GARIBALDI" che a Caserta il suo HQ (quartier generale), oltre all'8é Reggimento bersaglieri. La presenza di un così nutrito contingente di campani ed in particolare di casertani, ha fatto sì che il Vescovo di Caserta, Monsignor Pietro FARINA, ha chiesto ed ottenuto dai vertici dello Stato Maggiore di poter far visita ai giovani con le stellette che lavorano duro per far rispettare l'osservanza della risoluzione dell'ONU nr. 1701. Così in questi giorni Monsignor Farina è stato ospite del Contingente Italiano schierato nel Sud del Libano. L'alto prelato è stato ricevuto nella base "MILLEVOI" di Shama dal Comandante del Contingente e del settore ovest di UNIFIL, Generale di Brigata Giuseppenicola TOTA e dai tanti caschi blu casertani della Brigata Bersaglieri GARIBALDI, che costituisce l'ossatura della Joint Task Force. Nel suo soggiorno nel Paese dei Cedri Monsignor FARINA ha visitato la comunità cristiana che si trova nell'area di responsabilità degli italiani, incontrando il Vescovo Greco Ortodosso e quello Cristiano Maronita e ha donato una statua di San PIO ai fedeli del villaggio di DBEL. Ha, inoltre, assistito alla cerimonia del Medal Parade, cioè della consegna delle medaglie ONU ai peacekeepers italiani, quale ricompensa per aver servito, in nome della pace, sotto le insegne delle Nazioni Unite, e, successivamente Mons. FARINA ha concelebrato una SS.Messa con il cappellano militare del contingente, Don Franco NIGRO, nella nuova Cappella della base. Intrattenendosi con il personale ha detto: "Sono assorbito da quello che vedo; state facendo un lavoro straordinario per la pace nel mondo. Il Libano è un paese dal grande valore storico e dai profondi significati religiosi, questi sono i luoghi dove è passato Gesù".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento