menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a pubblici esercizi nel rispetto dellorario di chiusura

Aversa - La Polizia Municipale di Aversa ha eseguito nella serata di ieri diversi controlli a pubblici esercizi in materia di rispetto degli orari di chiusura. Il controllo è stato eseguito con sette Agenti ed un Tenente, coordinati dal Comandante...

La Polizia Municipale di Aversa ha eseguito nella serata di ieri diversi controlli a pubblici esercizi in materia di rispetto degli orari di chiusura. Il controllo è stato eseguito con sette Agenti ed un Tenente, coordinati dal Comandante, Stefano Guarino. Sono state applicate quattro sanzioni per mancato rispetto dell'orario di chiusura, in Via Salvo D'Acquisto e in Piazza Municipio che, all'1e 30 si presentava gremita di giovani. Il controllo ha riguardato anche la zona sud, interessata al fenomeno "movida" ma la zona si presentava tranquilla. Tre dei quattro esercizi sono stati sanzionati anche per il mancato sgombero del locale una volta giunta l'ora della chiusura. Un solo esercizio è stato sanzionato perché, dopo la mezzanotte, teneva attiva la diffusione musicale.
Infine, in Via Orabona è stato sanzionato un esercizio commerciale perché occupava la strada con tavoli e sedie.

Nel complesso sono state applicate sanzioni per l'importo di circa tremila euro.
Si ricorda che, ad oggi, gli orari dei pubblici esercizi sono disciplinati dall'ordinanza del Sindaco n. 159 del 3/10/2006 che prevede nei giorni infrasettimanali per i bar l'apertura fino alle ore 24,00. I ristoranti possono prorogare fino all'1. Il sabato, infine, è prevista l'apertura fino all'1 anche per i bar.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento