menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti. Verdi: 'situazione esplosiva in tutta la Provincia'

Napoli - "Vogliamo una commissione d' inchiesta popolare - dichiara il Presidente Nazionale dei Verdi Angelo Bonelli - con forze dell' ordine, magistrati e ambientalisti come Alex Zanotelli che ci facciano sapere la verità su questa infinita...

"Vogliamo una commissione d' inchiesta popolare - dichiara il Presidente Nazionale dei Verdi Angelo Bonelli - con forze dell' ordine, magistrati e ambientalisti come Alex Zanotelli che ci facciano sapere la verità su questa infinita emergenza e attivino soluzioni durature e non tampone come quelle del Governo Berlusconi"."Ci avevano detto - continua Bonelli - di aver risolto tutto, l' emergenza rifiuti è stata dichiarata finita per decreto, con la solita politica degli annunci, mentre i problemi restavanmo tutti sul territorio campano.Bertolaso si meraviglia di quello che sta succedendo eppure proprio lui, che da 10 anni si occupa del problema, ha ammesso che ad esempio ai comuni che ospitano le discariche non sono stati erogati dal Governo i fondi compensativi promessi. Il copione sembra sempre lo stesso alzare la tensione, creare scontri sociali, farci sommergere dai rifiuti, aprire nuove discariche e aumentare la TARSU"."La situazione dei rifiuti - dichiara il commissario regionale dei Verdi campani Francesco Emilio Borrelli - è esplosiva in tutta la Provincia di Napoli. Sono almeno 10 i comuni in difficoltà tra cui Ercolano, Afragola e Giugliano oltre che la stessa Napoli.I sacchetti di spazzatura si stanno accumulando anche sotto i mega tabelloni del PDL affissi negli ultimi tempi in cui si esalta la risoluzione definitiva del problema rifiuti in Campania.
Sembra quasi una presa in giro"."Gli atti di teppismo e violenza - conclude Borrelli - stanno aumentando. Stamattina è andata a fuoco una smart parcheggiata vicino un cumulo di spazzatura a cui alcuni vandali avevano dato fuoco vicino P.zza Rodinò al centro di Napoli. Anche la tensione degli abitanti dei comuni limitrofi alla discarica di Terzigno sta aumentando con atti spesso non condivisibili contro i camion.L' emergenza rifiuti fino ad oggi è stata tamponata ma certamente non risolta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento