menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paolo Romano incontra delegazione disoccupati Forza Sociale

Napoli - "Un incontro proficuo che si è svolto in un clima assolutamente sereno e di reciproca comprensione, pur nel rispetto dei ruoli e delle ragioni di ognuno". Così il Presidente del Consiglio Regionale della Campania onorevole Paolo Romano...

"Un incontro proficuo che si è svolto in un clima assolutamente sereno e di reciproca comprensione, pur nel rispetto dei ruoli e delle ragioni di ognuno". Così il Presidente del Consiglio Regionale della Campania onorevole Paolo Romano che, insieme con l'assessore regionale al Lavoro Severino Nappi, ha incontrato questo pomeriggio nella sede del Centro Direzionale di Napoli una delegazione di disoccupati del movimento Forza Sociale."Si sono comprese le criticità di sistema e le difficoltà che le istituzioni regionali debbono affrontare - ha spiegato il presidente Romano - percependo chiaramente come solo e soltanto attraverso strumenti concreti, seri e rigorosi sia possibile dare risposte al dramma disoccupazione".
"Il lavoro è la nostra priorità assoluta - ha aggiunto il presidente dell'assemblea regionale - e faremo d tutto, di concerto con il governo regionale perché il Piano per il Lavoro, sul quale stiamo già lavorando tutti, possa arrivare in Aula entro la fine dell'anno. E sarà un provvedimento assolutamente innovativo, che guarderà ai senza lavoro ed ai precari, sarà ispirato alla concretezza della formazione professionale e dunque alla creazione di lavoro vero e stabile ed in grado di coinvolgere utilmente tutte le risorse della nostra regione a partire dalle realtà produttive della nostra regione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento