menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggi e sosta, Fabozzi scrive al vice sindaco Francesco Fabbozzi

Santa Maria Capua Vetere - "Io che con il PdL ho fatto le più aspre battaglie contro il Sindaco Giudicianni, poi transitato nella maggioranza, contro la mia volontà e quella della base del partito, permettendo la composizione di una giunta di...

"Io che con il PdL ho fatto le più aspre battaglie contro il Sindaco Giudicianni, poi transitato nella maggioranza, contro la mia volontà e quella della base del partito, permettendo la composizione di una giunta di centrodestra in città, vorrei fare una domanda a Francesco Fabozzi al quale,sembra sia stato affidato il compito di promuovere l'attività svolta dalla nuova giunta comunale, avvalendosi della sua capacità di giornalista.
Tra le attività intraprese, sempre in attesa che si componga una maggioranza e che vadano a buon esito le trattative con i consiglieri disposti ad accettare offerte, più o meno allettanti, vi è stato l'incontro tenutosi ieri mattina nei locali del comando di polizia municipale, tra lo stesso Fabozzi e gli ausiliari al traffico della Cooperativa Icaro.
In questo incontro, come riportato dalla stampa, Fabozzi ha anche fatto presente ai parcheggiatori sammaritani la necessità di essere maggiormente flessibili con gli utenti: "La richiesta di pagare giustamente il parcheggio non deve trasformarsi in una vessazione - ha spiegato Fabozzi - ai danni dei cittadini e degli utenti provenienti fuori città. Sono convinto che con più cordialità e serenità da parte degli ausiliari, la città ne guadagnerà in termini di immagine, visto che per chi arriva a S. Maria Capua Vetere da altre città, la sosta è il primo passo, il biglietto da visita. Proprio per questo ho anche chiesto alla Cooperativa Icaro di fornire gli ausiliari con divise dignitose e adatte a rappresentare la città di Santa Maria Capua Vetere".
Caro Francesco, il PdL (ed anche tu) ha, più volte, criticato l'operato dell'amministrazione Giudicianni, tra le altre cose per la gestione dei parcheggi a pagamento.
In diverse occasioni, sulla stampa ed in Consiglio Comunale, in concerto con il coordinatore Garofalo,io, Rinaldi e Mattucci, abbiamo chiesto conto dello smodato aumento delle strisce blu e delle tariffe imposte ai cittadin per parcheggiare l'auto in città.
Ben venga un miglioramento di immagine degli ausiliari del traffico ma, non ti sei chiesto, caro Francesco:
Quante strisce blu sono state realizzate a Santa Maria e se sono proporzionali a quelle bianche , secondo quanto prescrive la Legge?
Quanto ha incassato il comune di Santa Maria per la concessione del servizio dal 2001 ad oggi? Hai controllato la regolarità della gestione e degli incassi?
Hai controllato la regolarità delle procedure di affidamento del servizio e di assunzione del personale? Hai constatato quanto i cittadini sono vessati da questi balzelli che sono loro imposti?

Confido nella tua capacità e nella volontà di mettere mano al problema, al fine di fare chiarezza su una questione che, più volte, ha suscitato polemiche e che, soprattutto, grava in modo abnorme sulle spese delle famiglie sammaritane.
Aspetto una risposta alle domande che ti ho posto e ti auguro buon lavoro, se ne avrai il tempo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento