menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caputo (Pd): 'Spariti i fondi per lIstituto dincremento ippico'

Santa Maria Capua Vetere - Spariti i fondi per l'Istituto d'incremento ippico di Santa Maria Capua Vetere che il governo di centro sinistra aveva stanziato con l'ultima finanziaria regionale" Lo ha reso noto Nicola Caputo, Consigliere regionale e...

Spariti i fondi per l'Istituto d'incremento ippico di Santa Maria Capua Vetere che il governo di centro sinistra aveva stanziato con l'ultima finanziaria regionale"
Lo ha reso noto Nicola Caputo, Consigliere regionale e Presidente della Commissione Trasparenza.
"Si tratta di 500 mila euro che ero riuscito a far inserire nella finanziaria scorsa a favore l'Istituto d'Incremento Ippico di Santa Maria Capua Vetere fondi che ora il governo Caldoro ha tagliato"
"Eppure l'Istituto d'incremento ippico di Santa Maria Capua Vetere - spiega Caputo - è un centro di sviluppo e ricerca che offre un servizio indispensabile e prezioso per gli allevatori di tutta la regione ed è un punto di riferimento di tutto il meridione oltre ad essere un importante polmone verde a disposizione della comunità locale".
"L'Istituto - continua Caputo - è anche un centro di studio, ricerca, tutela e incremento delle tre razze equine campane: Persano, Napoletano e Salernitano. Senza dimenticare la ricerca sul latte d'asina che è una soluzione per correggere numerose intolleranze alimentari. Insomma dalla provincia Casertana un'importante e fondamentale strumento di ricerca e tutela del mondo equino al servizio di tutto il meridione".

"I fondi stanziati a favore del Centro di Incremento Ippico samaritano dall' ultima finanziaria regionale varata dal centro sinistra sarebbero serviti per potenziare ulteriormente l'attività dell'Istituto, nell'ambito non solo delle consulenze tecniche ma anche della ricerca a favore dello sviluppo dell'ippicultura campana".
"Con il taglio operato dalla giunta si compromette seriamente la sopravvivenza dell'importante struttura per l'Incremento Ippico di Santa Maria Capua Vetere. Spero - conclude Caputo -, che il Governo regionale e l'assessorato lavorino per invertire questa tendenza per restituire la dovuta attenzione a una delle eccellenze nell'allevamento equino campano"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento