menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Angelo Marino (Mpa): 'Una task forze per fermare i suicidi nelle carceri'

Napoli - ''Nelle carceri italiane quarantasette detenuti si sono suicidati dall'inizio dell'anno e, a Poggioreale, ieri si e' verificato il terzo caso in pochi giorni: e' una situazione allarmante che lo Stato ha il dovere di affrontare perche'...

''Nelle carceri italiane quarantasette detenuti si sono suicidati dall'inizio dell'anno e, a Poggioreale, ieri si e' verificato il terzo caso in pochi giorni: e' una situazione allarmante che lo Stato ha il dovere di affrontare perche' non puo' diventare l'assassino delle persone sottoposte a pene detentive''.
E' quanto ha affermato il consigliere regionale del MpA Angelo Marino, che ha aggiunto: ''recandomi presso le diverse carceri della Campania, ho potuto constatare personalmente la situazione drammatica in cui versano i detenuti in celle sovraffollate e in precarie condizioni sanitarie, che spesso si aggiungono a situazioni di promiscuita' sessuale che sono devastanti sul piano psicologico, come, probabilmente e' accaduto al giovane omosessuale che, ieri, si e' tolto la vita nel carcere di Poggioreale''.

''Lo Stato, la Regione e tutte le Istituzioni non possono restare a guardare rendendosi complici di questa sorta di strage silenziosa e quotidiana'' - ha sottolineato Marino, che ha proposto di dare vita ad una ''task force'' del Consiglio Regionale della Campania per monitorare lo stato della detenzione in Campania e per promuovere migliori condizioni carcerarie''. A tal fine, l'esponente del MpA ha scritto una lettera ai capigruppo consiliari per sensibilizzarli su questo delicato tema e per mettere a sistema l'impegno di ciascuno a favore dei detenuti attraverso visite congiunte presso le strutture carcerarie, attivando l'osservatorio regionale sulla detenzione e impegnandosi per definire, di intesa con le direzioni carcerarie, strumenti per restituire dignita' alla condizione carceraria e far cessare il dramma dei suicidi.
A tal proposito, Marino ha evidenziato che ''e' fortemente meritoria l'azione svolta dalla direzione del carcere di Poggioreale e di altre strutture di Napoli e della Campania e dagli agenti di Polizia Penitenziaria, che, in condizioni lavorative estreme, svolgono il ruolo fondamentale di detonatore della esplosiva situazione degli istituti di pena''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento