menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100908154256_Salomone1

20100908154256_Salomone1

Caserma Salomone, sono arrivati i volontari del 3 blocco 2010

Capua - Sono 3.300 i Volontari dell'Esercito in Ferma Prefissata di un anno del 3° blocco 2010 che sono giunti stamattina nelle 6 Caserme dei Reggimenti Addestramento Volontari (R.A.V.) che fanno capo al Raggruppamento Unità Addestrative...

Sono 3.300 i Volontari dell'Esercito in Ferma Prefissata di un anno del 3° blocco 2010 che sono giunti stamattina nelle 6 Caserme dei Reggimenti Addestramento Volontari (R.A.V.) che fanno capo al Raggruppamento Unità Addestrative dell'Esercito, agli ordini del Generale di Brigata Attilio Claudio Borreca, per iniziare il loro iter formativo-addestrativo. Ben 1.150 sono giunti presso la Caserma "Oreste Salomone" di via Brezza a Capua. I nuovi volontari affronteranno una nuova realtà, completamente diversa da quella che sinora hanno vissuto e che richiederà loro un radicale cambiamento delle abitudini. Dovranno adattarsi in tempi ristrettissimi (poche ore) alla vita in comune, agli orari che scandiscono la giornata ed alle norme e regole che disciplinano la vita dei militari alle armi. Nel corso del primo giorno gli allievi VFP1 hanno partecipato alla cosiddetta "vestizione", cioé al ritiro dell'abbigliamento (mimetica, scarponi, drop e quant'altro) e espletamento delle visite mediche di conferma delle condizioni fisiche. Da oggi, poi, sarà la volta della sveglia, della pulizia personale in pochi minuti, colazione, alzabandiera, inizio dell'addestramento formale, pranzo, poi nuovamente l'addestramento fino alle 16.30. Per quei giovani e ragazze abituati alla vita comoda, a mamma che mette a posto il letto e gli abiti lasciati alla rinfusa, alla colazione a letto e ad altre amenità del genere, il radicale cambiamento potrebbe avere un effetto negativo, ma, se saranno animati da volontà, determinazione, voglia di dimostrare di sapercela fare, allora tutto è superabile. Provenienti da diverse aree geografiche della penisola e di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, 2.150 giovani Volontari sono stati assorbiti dall'80° RAV "Roma" di Cassino, dal 123° "Chieti" di Chieti, dall'85° "Verona" a Verona e, per il solo personale femminile, dal 235° "Piceno" di Ascoli Piceno. Gli altri 1.150 sono giunti all'ingresso della "Salomone", dove, poi, sono stati presi in forza al 17° Reggimento "Acqui" ed al 47° Reggimento "Ferrara", dove permarranno per un periodo di tempo di nove settimane, al termine del quale (prima decade di novembre) verranno assegnati alle diverse Unità d'impiego, logistiche e territoriali della Forza Armata, dislocate su tutto il territorio nazionale, per svolgere il rimanente periodo di servizio. Durante le settimane che trascorreranno presso i Reggimenti Addestrativi, i frequentatori di corso saranno sottoposti ad un addestramento intenso, attraverso il quale conosceranno gli aspetti fondamentali della vita militare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento