menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100417073219_sindaco

20100417073219_sindaco

Villetta 28 maggio 1977, Zitiello: sar il simbolo dellimpegno istituzionale

San Marco Evangelista - "Questa villetta che sorge non a caso proprio accanto al Comune e che potremmochiamare anche "villetta della democrazia", è il simbolo dell'impegno istituzionalee politico, di allora come di oggi. Allora venti consiglieri...

"Questa villetta che sorge non a caso proprio accanto al Comune e che potremmochiamare anche "villetta della democrazia", è il simbolo dell'impegno istituzionalee politico, di allora come di oggi. Allora venti consiglieri avviarono il lavoro per lacrescita del paese, oggi tocca a noi: in una ideale maratona di crescita civile eculturale, oggi è compito di questa Amministrazione, di questo Consiglio comunale,tenere alta la fiaccola della democrazia. Lo ricordo spesso alla mia squadra e nonmi stancherò di ripeterlo: siamo chiamati ad un compito alto, grande, impegnativo egratificante. Gli Amministratori, i Consiglieri comunali, anche quelli dell'opposizione,sono chiamati alle scelte fondamentali per il futuro del territorio". Così il sindacoGabriele Zitiello ha presentato "villetta 28 maggio 1977" il nuovo spazio verdeattrezzato inaugurato domenica sera in via 8 Marzo. Anche il parroco don PasqualeScalera, che si è congratulato con il sindaco per l'iniziativa, ha voluto ricordarel'impegno civile profuso negli anni dall'intera comunità in difesa dell'autonomiaamministrativa: "Mi sono sentito sempre in una grande famiglia - ha detto -, eancora vi chiedo di essere sempre vicini alle istituzioni, come alla parrocchia"."Stasera realizziamo un sogno che coltivavamo da tempo. Siamo orgogliosi dipotervi finalmente consegnare questo spazio. Adesso è compito di tutti avernecura e rispetto", ha poi aggiunto l'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Di Maio,che ha illustrato le fasi di progettazione e realizzazione dei lavori della struttura.Dopo gli interventi e dopo la consegna delle targhe a ciascuno degli amministratoridell'epoca, il sindaco, accompagnato dal parroco, dall'assessore al ramo e dainumerosi presenti si è recato all'ingresso della villetta per il tradizionale taglio delnastro. A chiudere la serata, l'atteso show di Hamadì che ha incantato i presenti congiochi di prestigio e di grande illusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento