menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatori abusivi, Sicignano: 'Compiaciuto per liniziativa dei Vigili Urbani'

Castellammare di Stabia - «Compiaciuto per l'iniziativa dei Vigili Urbani, guidati dal comandante Vecchione. Le multe erogate ai parcheggiatori abusivi sono un fatto positivo, ora però il sindaco risolva il problema una volta per tutte...

«Compiaciuto per l'iniziativa dei Vigili Urbani, guidati dal comandante Vecchione. Le multe erogate ai parcheggiatori abusivi sono un fatto positivo, ora però il sindaco risolva il problema una volta per tutte, trasformando la sanzione amministrativa in un reato, emanando una ordinanza sindacale ad hoc, motivata per ragioni di sicurezza ed ordine pubblico» è quanto sostiene il consigliere comunale di opposizione Antonio Sicignano, leader del Cdl stabiese, in merito all' operazione condotta dagli uomini del comando di polizia municipale di Castellammare di Stabia, guidati da Antonio Vecchione.

«Nei giorni scorsi avevo chiesto al Sindaco di usare il 'pugno di ferrò contro i parcheggiatori abusivi, emanando - in funzione dei nuovi poteri concessi ai Sindaci in tema di sicurezza urbana - una ordinanza sindacale, finalizzata a vietare l'esercizio dell'attività di parcheggiatore abusivo in tutta la città. Con l'avvertimento che, chi viene trovato a violare la medesima ordinanza, può essere denunciato per il reato di cui all'art. 650 c.p. ("Inosservanza dei provvedimenti dell'autorità") che prevede l'arresto fino a tre mesi»
«Ovviamente insisto nella mia proposta - conclude Sicignano - e mi compiaccio per l' operazione condotta dagli uomini del comando di polizia municipale di Castellammare di Stabia, guidati da Antonio Vecchione»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento