menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100828073402_pannella

20100828073402_pannella

Anagrafe pubblica degli eletti, Radicali soddisfatti per voto in Consiglio Comunale

Caserta - È durato più di un anno il percorso che ha portato all'approvazione della delibera presentatadal consigliere comunale ALESSANDRO BARBIERI sull'istituzione dell'anagrafe pubblicadegli eletti al comune di Caserta. I militanti dell'...

È durato più di un anno il percorso che ha portato all'approvazione della delibera presentatadal consigliere comunale ALESSANDRO BARBIERI sull'istituzione dell'anagrafe pubblicadegli eletti al comune di Caserta. I militanti dell' Associazione Legalità e Trasparenza sonosoddisfatti della votazione positiva avutasi in consiglio, col voto unanime dei presenti econ la dichiarazione di voto del sindaco Nicodemo Petteruti , il quale ha espresso pubblicoriconoscimento per l'impegno dei radicali casertani , grazie ai quali è stata anche possibileriprendere integralmente la seduta consiliare , trasmessa sui network internet dell'Associazione.Luca Bove, segretario dell'associazione radicale di Caserta dichiara:" Finalmente il consigliocomunale ha approvato una delibera per la trasparenza amministrativa in questa città. Ad un annodall'approvazione del testamento biologico, Caserta approva l'anagrafe degli eletti, dimostrazionedella presenza radicale in questa provincia". Elio De Rosa, tesoriere dell'associazione radicaledichiara: "l'anagrafe pubblica degli eletti è una conquista di democrazia per una città che datempo provava ad avere trasparenza .Dopo l'articolo di Sergio Rizzo sul corriere della sera del 12agosto scorso , la cittadinanza è venuta a conoscenza della proposta che da sempre chiediamo perquesta città. I radicali di Caserta ringraziano i consiglieri comunali che si sono battuti per questainiziativa , grazie alla quale sarà possibile conoscere per deliberare."
Il tesoriere della Luca Coscioni di Caserta, GIANROBERTO ZAMPELLA, dichiara " dopo 28 annidall'approvazione della legge nazionale sul diritto di ogni cittadino all'accesso agli atti pubblici,che il consiglio comunale di Caserta disattendeva, finalmente la trasparenza è diventata unarealtà della politica casertana; ora l'impegno del gruppo dei Radicali di Caserta sarà rivolta allapresentazione di tre quesiti referendari al comune capoluogo della provincia di Terra di Lavoro. "

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid si porta via il proprietario di 'Tenuta Pegaso'

  • Cronaca

    Speranze di 'zona gialla' per la Campania dal 26 aprile

  • Cronaca

    Ladro in bici ruba pomelli di ottone dalle case | VIDEO

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento