menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaci del Matese solidali con il presidente Falco

Piedimonte Matese - Le comunità ricadenti nella perimetrazione del Parco Regionale del Matese alla notizie del ritiro dei dipendenti provinciali dall'ente parco, hanno manifestato tutto il loro disappunto ed hanno espresso la loro solidarietà per...

Le comunità ricadenti nella perimetrazione del Parco Regionale del Matese alla notizie del ritiro dei dipendenti provinciali dall'ente parco, hanno manifestato tutto il loro disappunto ed hanno espresso la loro solidarietà per mezzo del Sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello (nella foto):"Il dramma che stiamo vivendo noi piccoli Amministratori, perchè di dramma si tratta, è sotto gli occhi di tutti. E ciò che vive il presidente Pino Falco, di riflesso si riverbera anche sulle Comunità rientranti nell'ambito del Parco Regionale del Matese. la lotta agli sprechi è giusta e siamo noi per primi amministratori di Piedimonte Matese ad attuarla, in primis rinunciando alle indennità. Ma una lotta indiscriminata e soprattutto fatta di tagli orizzontali non hanno senso e, a lungo andare risulterà deleteria. Mi chiedo e chiedo al Presidente Zin zi, che dapprima ha richiamato gli agenti della Polizia Provinciale ed oggi ha richiamato i dipendenti del Parco del Matese: ' chi assolverà alle funzioni preziose e uniche nella loro competenza, che finora assicurava l'Ente Parco?' Siamo solidali con il presidente Falco e, insieme agli altri Comuni dell'alto casertano, assicuriamo ogni azione per far si che vengano rivisti provvedimenti ne condivisi e ne tampoco capiti...'"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La Campania torna ‘arancione’: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Spaccio di droga in stile 'Gomorra': 9 condanne in Appello

  • Cronaca

    Tragedia nella frazione: 40enne trovata morta in casa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento