menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta dei rifiuti, parte il servizio a cura di Falzarano Ecologia

San Giorgio a Cremano - Dal 6 agosto i servizi igienico-ambientali su tutto il territorio di San Giorgio a Cremano sono garantiti dall'azienda beneventana Falzarano, che sostituisce l'Igica di Caivano. Falzarano lavora in virtù di un affidamento...

Dal 6 agosto i servizi igienico-ambientali su tutto il territorio di San Giorgio a Cremano sono garantiti dall'azienda beneventana Falzarano, che sostituisce l'Igica di Caivano. Falzarano lavora in virtù di un affidamento temporaneo di due mesi, mentre da settembre verrà firmato contratto definitivo in seguito alla vittoria di una gara d'appalto settennale. Così come garantisce la legge, tutti i lavoratori operanti al cantiere di San Giorgio, già sotto contratto con l'Igica, sono già passati a lavorare con Falzarano Ecologia.
"Dopo i gravissimi problemi del fallimento di Mita ed alcune difficoltà riscontrate con la gestione di Igica negli ultimi mesi, cambiamo finalmente pagina e saremo in grado di dare ai cittadini una città più pulita. - dichiara soddisfatto il sindaco Mimmo Giorgiano - Esprimo soddisfazione anche per il mantenimento di tutti i posti di lavoro grazie al passaggio di cantiere."
Per l'assessore comunale all'Ambiente Giuseppe Esposito "il subentro di Falzarano Ecologia nella gestione del servizio ci consentirà di fare una programmazione a medio-lungo termine. E' chiaro, infatti, che se una ditta ha un contratto di pochi mesi non spenderà un centesimo per acquistare nuovi mezzi."

Esposito rimarca che, terminata la fase transitoria estiva, a settembre cominceranno a vedersi le prime novità: "Partiremo - prosegue l'assessore - con la raccolta domiciliare in maniera progressiva in tutta la città: è l'unico modo per poter avere percentuali soddisfacenti di raccolta differenziata. L'obiettivo è arrivare al 35% entro la fine dell'anno e migliorare sensibilmente questa percentuale entro i dodici mesi successivi. La Falzarano Ecologia si è impegnata, secondo quanto previsto dal piano industriale, ad acquistare nuovi e moderni automezzi per la raccolta e così contiamo di eliminare presto dalle strade della città tutti i cassonetti per l'indifferenziato. Non è tutto: abbiamo attivato le procedure per l'attivazione di un centro di raccolta dei rifiuti differenziati ingombranti e RAEE, lanciando una manifestazione di interesse rivolta a cittadini che possano mettere a disposizione aree di loro proprietà insistenti sul territorio cittadino. In questo modo potremo, finalmente, chiudere il ciclo dei rifiuti."
L'assessore Esposito chiarisce che "ora che abbiamo superato lo scoglio del passaggio di cantiere l'Amministrazione potrà dedicarsi in modo pieno ad altre attività nel settore ambientale, a cominciare da una più curata manutenzione del verde in città."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento