menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gemellaggio con il comune francese Neuill-Pont-Pierre

Bonito - Sono sette ragazzi, hanno tra i 18 e i 20 anni e arrivano da Neuillé-Pont-Pierre, comune francese situato nel dipartimento di Indre-et-Loire nella regione del Centro. Resteranno a Bonito fino a domenica prossima, nell'ambito del programma...

Sono sette ragazzi, hanno tra i 18 e i 20 anni e arrivano da Neuillé-Pont-Pierre, comune francese situato nel dipartimento di Indre-et-Loire nella regione del Centro. Resteranno a Bonito fino a domenica prossima, nell'ambito del programma di Gemellaggio tra Città, appuntamento che si ripete, da tempo, con grande successo, a riprova del forte legame istaurato tra le due municipalità. Negli occhi hanno tanta allegria, spensieratezza e curiosità di vedere posti nuovi. Accompagnati dall'Assessore alle Politiche Sociali David Ardito visiteranno i più bei comuni dell'Irpinia, alla scoperta delle bellezze storiche e paesaggistiche che la provincia offre. Le tantissime feste tradizionali che, nel mese di agosto, vivacizzano i paesini dell'avellinese saranno un'occasione in più per divertirsi, stare insieme e avvicinarsi al folclore locale con i suoi riti e le sue danze caratteristiche. Senza dimenticare la possibilità di farsi prendere per la gola e degustare i prodotti tipici. «Il gemellaggio tra città è un'occasione importante per i ragazzi - commenta l'Assessore Ardito - perché è un'esperienza che allarga gli orizzonti e contribuisce ad arricchire la vita culturale e sociale di ciascuno di loro. Promuovere questi eventi aiuta a rafforzare il dialogo tra i cittadini dell'Unione Europea e incoraggia lo sviluppo di una cittadinanza partecipativa e attiva. E dall'entusiasmo che accende questi giovani non possiamo che essere soddisfatti del risultato».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento