menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Amelio (Pd): 'E' Caldoro che aumenta la spesa della Regione'

Napoli - Rosetta D'Amelio (Partito Democratico ) esprime la propria contrarietà alla variazione di bilancio approvata nei giorni passati dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania. "Ritengo – spiega D'Amelio – che in un...

Rosetta D'Amelio (Partito Democratico ) esprime la propria contrarietà alla variazione di bilancio approvata nei giorni passati dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania. "Ritengo - spiega D'Amelio - che in un periodo di crisi economica come quello che attraversa la nostra regione non si possa da un lato predicare bene, puntando l'indice sulla gestione passata, e poi di fatto predisporre atti che prevedono aumenti di spesa. Se rigore ci deve essere - prosegue Rosetta D'Amelio - deve esserci su ogni cosa. Questa regione ha bisogno di interventi ma sotto il profilo dei diritti sociali e dell'assistenza ai cittadini più deboli, penso ad esempio al reddito di cittadinanza soppresso". Ma non sono solo auto blu e le spese di rappresentanza ad impensierire la consigliera D'Amelio che sulla costituzione in deroga allo statuto di tre minigruppi composti da soli due consiglieri quali Sinistra e Libertà, Noi Sud ed Udeur ha da dire. "Da notizie di stampa apprendo che il Presidente Romano afferma che ci sia stata la volontà di tutti i gruppi consiliari su questa scelta. Ci tengo a precisare che all'interno del gruppo del Pd non si è mai fatta nessuna discussione e se qualcuno l'ha deciso ha sbagliato. Non vorrei inoltre che questo provvedimento sia l'anticamera per ulteriori azioni penso all'allargamento della Giunta o all' istituzione di nuove commissioni consiliari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento