menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia, Brancaccio attacca Zinzi: 'Non c' guida politica'

Caserta - "Evidentemente doveva essere un consiglio speciale per il presidente Zinzi,visto che ha sfoggiato un vestitino nuovo elegantissimo e che si è preso labriga di chiamare persino il fotografo personale. Purtroppo per lui, non sonoquesti gli...

"Evidentemente doveva essere un consiglio speciale per il presidente Zinzi,visto che ha sfoggiato un vestitino nuovo elegantissimo e che si è preso labriga di chiamare persino il fotografo personale. Purtroppo per lui, non sonoquesti gli accorgimenti che gli permettono di poter amministrare con autoritàun ente complesso come l'amministrazione provinciale". Commenta così ilcommissario e consigliere dei Popolari per il Sud Angelo Brancaccio, la mancatacelebrazione del consiglio provinciale di questa mattina. "Era evidente sindalle prime battute che questo era un cartello elettorale e non una maggioranzapolitica. L'ho detto a Zinzi ancor prima del primo consiglio, ma lui, da buonpadroncino di corso Trieste è andato avanti, convinto di poter tenere le filadi tutto, magari solo grazie al suo staff che pare abbia rafforzato con nuovenomine - ha detto Brancaccio - nel momento in cui, però, l'amministrazione si ètrovata di fronte al primo vero argomento politico, cioè le lineeprogrammatiche, i nodi sono venuti al pettine con la maggioranza che è venutameno". Brancaccio spiega come nella seduta del consiglio saltata siano emersitutti i limiti politici di questa maggioranza. "E' apparsa chiara la difficoltào, forse, l'incapacità di interlocuzione di Zinzi con il partito di maggioranzarelativa - ha spiegato - è emersa la difficoltà di gestire un'assemblea in cuimanca una guida politica. Non si spiegherebbe, altrimenti, come mai, in manieracosì maldestra si cercava di temporeggiare alla mia richiesta di numero legale.Forse speravano che arrivasse qualcuno all'ultimo momento? Il regolamento èchiaro, c'è un'ora di tempo per poter aprire i lavori dell'assemblea, altriritardi non sono contemplati. Se a tutto questo ci si aggiunge che, questeenormi difficoltà emergono di fronte ad una minoranza responsabile che non hamai strumentalizzato le inadempienze del centrodestra schiacciando il piedesull'acceleratore, si capisce di fronte a quale disastro ci troviamo". L'esponente del partito di Mastella suggerisce a Zinzi di adottare unprovvedimento che il presidente ha già usato in una circostanza. "Dopo quelloche è successo in consiglio Zinzi farebbe bene a rassegnare le dimissioni - hadetto - questa volta, però, in maniera irreversibile, in modo da evitare altrebrutte figure ad un'intera classe dirigente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento