menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Transenne parapedonali, il Tar d ragione al Comune di Aversa

Aversa - L'VIII sezione del Tar ha dato ragione all'agire del Comune di Aversa in merito alla questionedelle transenne parapedonali. Il Tar ha evidenziato, anche se nella fase cautelare, che "ilricorso non appare assistito da adeguato fumus, alla...

L'VIII sezione del Tar ha dato ragione all'agire del Comune di Aversa in merito alla questionedelle transenne parapedonali. Il Tar ha evidenziato, anche se nella fase cautelare, che "ilricorso non appare assistito da adeguato fumus, alla luce delle deduzioni svolte dalla difesadel Comune e dei profili di contrasto delle istanze di autorizzazione all'istallazione di impiantipubblicitari con le disposizioni contenute nel Regolamento Comunale per la disciplina dellapubblicità e delle affissioni del Comune di Aversa ai fini della formazione del silenzio assenso".L'Amministrazione, quindi, ha annullato l'ipotesi di provvedimento per silenzio assenso inquanto effettivamente non si erano realizzate le condizioni pur previste dal regolamentocomunale. In effetti la società installatrice aveva prodotto delle istanze a seguito delle qualiaveva ricevuto dei nulla osta in ordine alla possibilità di installare le tabelle parapedonali.Rapida ed efficace, quindi, le contromisure poste in essere dal Sindaco Domenico Ciaramella edall'assessore al contenzioso Luciano Luciano, che subito ha ottenuto dagli uffici competentiun'attenta analisi della procedura amministrativa necessaria e di conseguenza ha provvedutoalla rimozione delle tabelle parapedonali. La società ha impugnato dinanzi al Tar Campaniachiedendo la sospensione immediata dei provvedimenti relativi all'annullamento del silenzioformatosi e il Comune di costituiva mediante il Capo dell'Avvocatura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento