menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Sica, Amendola (Pd): 'Luce inquietante sul Pdl Campania'

Napoli - "L'indagine della Procura di Roma suun'associazione politico – affaristica, una nuova P2 con al verticeFlavio Carboni, getta una luce inquietante sul Pdl Campania. Emerge unquadro di affarismo tra politica e istituzioni che ha tentato...

"L'indagine della Procura di Roma suun'associazione politico - affaristica, una nuova P2 con al verticeFlavio Carboni, getta una luce inquietante sul Pdl Campania. Emerge unquadro di affarismo tra politica e istituzioni che ha tentato dicondizionare il voto in regione" a dichiararlo e' Enzo Amendola,segretario regionale Pd Campania."Vogliamo un chiarimento dal presidente Caldoro, coinvoltodirettamente nella vicenda. Ci interroghiamo sull'autonomia dellapolitica del Pdl da settori e associazioni deviate che prediligono gliaffari agli interessi generali. Vogliamo un ulteriore chiarimentosulla reale autonomia del gruppo dirigente del Pdl da queste lobbypolitico - affaristiche" spiega Amendola."Per questo chiediamo a Caldoro di mandare immediatamente fuori dallagiunta Ernesto Sica, oppure presenteremo noi una mozione di sfiducianei confronti dell'assessore" annuncia Amendola."Dall'ordinanza e le intercettazioni pubblicate si evidenziachiaramente l'influenza di questa "Nuova P2" sulla vita politicarecente del Pdl. Emerge un quadro di lotte intestine nel Pdl traCosentino e Caldoro - aggiunge Amendola - con tentativi di depistaggioe diffamazione, che tentavano di condizionare sentenze e appalti congli ideatori ai vertici del Pdl nazionale. Chiediamo a Caldoro direlazionare subito in aula su questa torbida vicenda che coinvolge ilsuo partito" conclude il segretario regionale Pd Campania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento