menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiera dei Beni Comuni e della Legalit mostra di questo mondo e degli altri

Napoli - Al via la seconda edizione della "Fiera dei beni comuni e della legalità – mostra convegno di questo mondo e degli altri", patrocinata dall'Ordine dei Giornalisti della Campania, che si terrà il prossimo 25 e 26 giugno presso i Chiostri...

Al via la seconda edizione della "Fiera dei beni comuni e della legalità - mostra convegno di questo mondo e degli altri", patrocinata dall'Ordine dei Giornalisti della Campania, che si terrà il prossimo 25 e 26 giugno presso i Chiostri di S. Maria La Nova a Napoli (ingresso gratuito). Oltre 50 gli espositori presenti: associazioni di volontariato, ONG, comunità straniere, fondazioni e cooperative. 30 tra convegni, tavole rotonde, laboratori e proiezioni, mostre fotografiche, spettacoli teatrali e musicale, art performance rivolti ai cittadini ed al Terzo Settore, 50 interventi dalle ore 10.00 alle 19.00. Il 25 sera fino alle 23.00 concerto della Rock band 'A67. Per tutta la durata della Fiera sarà possibile entrare in contatto con le numerosissime realtà che si occupano di ambiente, legalità, minori, anziani, salute, disabilità, dipendenze, finanza etica, migranti.
L'iniziativa sarà un'occasione per incontrarsi e ripensare in modo critico gli stili di vita, da orientare verso la sostenibilità, la legalità e la solidarietà, per riflettere sul rispetto e sull'attenzione verso l'altro, sia esso vicino o lontano, e per moltiplicare e mettere in rete buone pratiche, nuove forme di economia solidale e comportamenti consapevoli. Lo spirito che anima questo evento è quello di promuovere l'agire solidale tra la cittadinanza, portando la "solidarietà in piazza" e dando così visibilità alle buone prassi del volontariato. Un momento di grande coinvolgimento e aggregazione con particolare attenzione ai Beni Comuni, alla legalità, all'immigrazione ed all'informazione.
Alcuni dei partecipanti all'evento: Don Gaetano Romano, Don Antonio Loffredo, Carlo Borgomeo, Vincenzo Ferrara, Adriano Giannola, Tommaso Marino, Lucia Valenzi, Sergio Siano, Salvatore Sparavigna, Gioacchino Genchi, Valerio Ceva, Vincenzo Cirillo, Giantommaso De Matteis, Ottavio Lucarelli, Michele Albanese, Ruggero Cappuccio, Giampaolo Longo.
Tre le tipologie di spazio che animeranno i Chiostri, la Chiesa e la Piazza di S. Maria La Nova per due giorni: -Spazio espositivo: le organizzazioni di volontariato avranno a disposizione uno spazio espositivo che diventerà una opportunità per promuovere tra la cittadinanza le principali iniziative realizzate.

-Agorà tematica: seminari e workshop di approfondimento su tematiche di rilevante interesse per le organizzazioni di volontariato, per tutti gli operatori del terzo settore, per le istituzioni, per la cittadinanza in genere.-Agorà delle rappresentazioni: laboratori all'aperto, animazione, mostre, spettacoli musicali, eventi teatrali e proiezioni.
La fiera si rivolge a tutti coloro che intendono riempire di significato la differenza tra cittadinanza attiva e passiva, partendo dal presupposto che la nostra Costituzione disegna un modello di democrazia che è completo solo se il cittadino è in grado di riappropriarsi del suo ruolo attivo e propositivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento