menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100623070607_cerreto

20100623070607_cerreto

Visita di studio Italia - Ungheria operatori giovanili a confronto

Caserta - Le Buone pratiche e le metodologie usate nel campo delle politiche giovanili sono state al centrodella "Visita di studio Italia/Ungheria operatori giovanili a confronto", tenutasi il 17 giugno pressol'Aula Consiliare della Provincia di...

Le Buone pratiche e le metodologie usate nel campo delle politiche giovanili sono state al centrodella "Visita di studio Italia/Ungheria operatori giovanili a confronto", tenutasi il 17 giugno pressol'Aula Consiliare della Provincia di Caserta.L'evento, promosso dal Punto Locale Decentrato Eurodesk Caserta, in collaborazione con l'UfficioEuropa - Europe Direct Caserta e fortemente sostenuto dall'Assessorato ai Rapporti con l'UnioneEuropea della Provincia di Caserta, retto dall'avv. Marco Cerreto, ha visto la partecipazione diotto rappresentanti di organizzazione ed associazioni ungheresi attive nelle politiche giovanili enella progettazione comunitaria. L'obiettivo è stato quello di favorire la creazione di una rete dipartenariato tra le organizzazioni ungheresi e gli Enti, le organizzazioni, le associazioni ed i forumgiovanili del territorio casertano, che hanno preso parte all'iniziativa.
"L'incontro tenuto alla Provincia di Caserta, con la delegazione Ungherese, rappresenta il momentoculminante di un'esperienza comunitaria, che grazie allo sforzo delle organizzazioni sociali sulterritorio, si è potuta compiere in maniera sostanziale, creando un vero e proprio incontro bilaterale"- questo il commento dell'Assessore Marco Cerreto, il quale ha sottolineato che - " le esperienzesociali ed associative presentate al convegno, sia della delegazione ungherese che delle associazionioperanti sul territorio casertano, rappresentano un esempio di coesione, nonché di percorsonecessario per un'effettiva politica di integrazione comunitaria."

"In qualità di assessore ai Rapporti con l'Unione Europea - ha proseguito l'avv. Cerreto - miprefiggo di rafforzare ogni progetto utile a consolidare le esperienze comunitarie dei giovani diTerra di Lavoro, nonché a recepire le istanze progettuali degli altri paesi membri, che dovrannotrovare nel nostro Ente un punto di riferimento concreto e fattivo, rispetto al panorama nazionale."
Il tema cardine dell'incontro è stato quello della mobilità giovanile nel contesto comunitario,quale motore dell'integrazione europea e preziosa opportunità per esperienze di formazione edapprendimento in contesto transazionale.I referenti del Punto Locale Decentrato Eurodesk Caserta - Associazione Giosef, dell'UfficioEuropa - Europe Direct della Provincia di Caserta, dell'Agenzia Giovani Provinciale e del ForumGiovanile Provinciale hanno presentato progetti realizzati con il sostegno di fondi comunitari, chehanno coinvolto centinaia di giovani di Terra di Lavoro.I rappresentanti delle associazioni ungheresi, esprimendo piena soddisfazione per l'esito dellagiornata di lavoro,hanno, infine, ribadito la volontà di costituire proficue sinergie con Enti edassociazioni casertane, per offrire maggiori opportunità di formazione ed integrazione ai giovani deirispettivi territori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento