menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo cittadino ordina taglio siepi e pulizia terreni privati

Caiazzo - Entro il 24 giugno i proprietari frontisti dovranno regolare le siepi e pulire fossi e cunette ai lati delle strade comunali e vicinali soggette ad uso pubblico. E' in sintesi quanto disposto dal primo cittadino di Caiazzo Stefano...

Entro il 24 giugno i proprietari frontisti dovranno regolare le siepi e pulire fossi e cunette ai lati delle strade comunali e vicinali soggette ad uso pubblico. E' in sintesi quanto disposto dal primo cittadino di Caiazzo Stefano Giaquinto con l'ordinanza numero 34 del 21 maggio scorso ai possessori di fondi costeggianti le strade comunali che quindi, entro la fine del mese, dovranno provvedere alla pulizia dei fossi e al taglio delle siepi e dei rami che si protendono oltre il ciglio e che costituiscono pericolo di incendio e recettività di animali pericolosi per la pubblica salute. Oltre alla sanzione amministrativa applicabile ai contravventori (qualora detti lavori non venissero eseguiti entro il termine indicato) è previsto il pagamento delle spese sostenute dall'amministrazione per il ripristino dello stato dei luoghi. "Scaduto il termine - fanno sapere il sindaco da palazzo municipale di piazzetta Martiri Caiatini - si procederà, senza ulteriore avviso, alla esecuzione d'ufficio e le relative spese saranno poste a carico dei proprietari inadempienti, salvo l'applicazione delle sanzioni amministrative a norma di legge". Il responsabile del procedimento è Pietro Del Bene e contro l'ordinanza è ammesso, nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione all'albo pretorio, ricorso al tribunale amministrativo regionale di Napoli oppure, in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica da proporre entro 120 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento