menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100610063405_Landriani

20100610063405_Landriani

Cambio al vertice del Comando Militare Esercito Campania

Napoli - Venerdì 11 giugno 2010 con inizio alle ore 10.15, nello Stadio Militare "Albricci" in via generale Francesco Pignatelli, alla presenza del generale di corpo d'armata Mauro Moscatelli, comandante della Regione Militare Sud di Palermo e...

Venerdì 11 giugno 2010 con inizio alle ore 10.15, nello Stadio Militare "Albricci" in via generale Francesco Pignatelli, alla presenza del generale di corpo d'armata Mauro Moscatelli, comandante della Regione Militare Sud di Palermo e delle massime autorità civili, religiose e militari di Napoli, avrà luogo la cerimonia di cambio del Comandante Militare Esercito "Campania".
Al generale di brigata Luigi Robero Epifanio, dopo circa due anni di comando, subentrerà il pari grado Guido Landreani proveniente dal Segretariato Generale della Difesa di Roma.
Il generale Epifanio è stato destinato ad altro prestigioso incarico presso il NATO Defence College - Voluntary National Contribution (VNC) in Roma.
La cerimonia sarà preceduta dalla deposizione di una corona al monumento ai caduti. Una giornata all'insegna della solennità militare che vedrà lo schieramento, in armi, della Compagnia Supporto Generale con lo sfilamento dei Labari delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma della Campania.
A suggellare la cerimonia la partecipazione del Gonfalone della città di Napoli, decorato di Medaglia d'Oro al Valor Militare.
I tempi della cerimonia saranno scanditi dalla fanfara della Brigata bersaglieri "Garibaldi".

Il Comando Militare Esercito "Campania" di Napoli presiede, nell'ambito del territorio di propria giurisdizione, alla funzione presidiaria, richiami e forze di completamento, sicurezza, collocamento al lavoro dei volontari congedati senza demerito e progetto Euroformazione Difesa, reclutamento, concorsi e pubblica informazione.
Dal Comando Militare Esercito "Campania" dipendono i Centri Documentali di Napoli, Caserta e Salerno, il Centro Ippico Militare di Agnano e lo Stadio Militare "Albricci".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento