menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porta Capuana, Rispoli: 'Migliorare subito la vivibilit della zona'

Napoli - Ieri mattina, il Presidente del Consiglio Provinciale, Luigi Rispoli, l'Assessore allo Sviluppo del Comune di Napoli, Mario Raffa, e il Consigliere della IV Municipalita', Enrico Cella, hanno effettuato un sopralluogo nell'area di Porta...

Ieri mattina, il Presidente del Consiglio Provinciale, Luigi Rispoli, l'Assessore allo Sviluppo del Comune di Napoli, Mario Raffa, e il Consigliere della IV Municipalita', Enrico Cella, hanno effettuato un sopralluogo nell'area di Porta Capuana a seguito di una serie di denunce giunte dai comitati di residenti. Il sopralluogo era stato deciso dopo una prima riunione che si era tenuta ieri a Palazzo San Giacomo.Durante la visita gli amministratori hanno incontrato gruppi di residenti che hanno denunciato lo stato di degrado socio-ambientale con il quale sono costretti a convivere per una carenza dei servizi comunali (spazzamento e pulizia delle fogne) e per una assoluta mancanza di sicurezza.
Rispoli, Raffa e Cella si sono anche intrattenuti con gli operatori del mercato ambulante di Piazza Giovanni Leone, ai quali e' stato chiesto di impegnarsi maggiormente per la riduzione dei rifiuti derivanti dalle loro attività. Gli ambulanti, da parte loro, si sono dichiarati disponibili a collaborare.

"Il sopralluogo di questa mattina - ha dichiarato Rispoli- e' stato reso possibile grazie alla disponibilita' dell'Assessore Raffa che ringrazio. Insieme abbiamo potuto constatare di quanto ci sia da fare per migliorare le condizioni di vivibilita' di quell'area".
'E' da molto tempo -ha aggiunto Cella - che sto denunciando queste situazioni di estremo degrado che colpiscono una delle aree più' importanti del Centro Storico e spero che dopo la visita dell'Assessore Raffa la situazione possa cambiare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento